Credit Agricole ferma il Forte sul pari In evidenza

Corona è un muro e la premiata ditta Rossi- Moyano fa il resto

Lunedì, 27 Gennaio 2020 09:32


Credit Agricole Sarzana ci mette l’anima e strappa un pareggio meritatissimo al “PalaForte“. Finisce come all’andata senza vincitori. Il 2 a 2 finale è figlio di una gara attenta, giocata sempre lucidamente con pochissime sbavature. Un giocatore su tutti sugli scudi: Simone Corona (premiato a fine partita dalla società Forte dei Marmi come l’ MVP della gara). Le parate, innumerevoli, dell’estremo rossonero hanno consentito ai compagni di raddrizzare una partita che sembrava stregata. Chicco Rossi nel primo tempo ed il “Negro“ Moyano nella ripresa, hanno messo i sigilli ad una partita che i rossoneri per quello fatto nella seconda parte di gara non avrebbero meritato di perdere. Un punto comunque incredibilmente pesante quello conquistato al “PalaForte“ che consente a Credit Agricole di agganciare il Follonica, alla vigilia della sfida di sabato prossimo, che, nell’anticipo delle 18,00, aveva superato il Monza per 4 a 3 . (nella foto di Gabriele Baldi, Simone Corona devia sulla traversa il tiro diretto di Burgaya).

GDS IMPIANTI FORTE DEI MARMI - CREDIT AGRICOLE SARZANA = 2-2 (1-1)
GDS IMPIANTI FORTE DEI MARMI: Gnata (Bertozzi), Motaran (C), Burgaya, Casas, Ambrosio, Maremmani, Mattuggini, Giovannetti, Gallotta. Allenatore: Pierluigi Bresciani
CREDIT AGRICOLE SARZANA: Corona (Bianchi), Borsi (C), Ipinazar, Moyano, Rossi, Garcia J, Perroni, Petrocchi, Rispogliati. Allenatore: Alessandro Bertolucci
Marcatori: 1t: 11'54" Burgaya (sup.num.) (F), 24'21" Rossi (S) - 2t: 2'19" Ambrosio (F), 21'42" Moyano (S)
Espulsi: 1t: 10'20" Rossi (2') (S)
Arbitri: Massimiliano Carmazzi di Viareggio (LU) e Paolo Moresco di Marostica (VI)

Credit Agricole Sarzana ci mette l’anima e strappa un pareggio meritatissimo al “PalaForte“. Finisce come all’andata senza vincitori. Il 2 a 2 finale è figlio di una gara attenta, giocata sempre lucidamente con pochissime sbavature. Un giocatore su tutti sugli scudi: Simone Corona (premiato a fine partita dalla società Forte dei Marmi come l’ MVP della gara). Le parate, innumerevoli, dell’estremo rossonero hanno consentito ai compagni di raddrizzare una partita che sembrava stregata. Chicco Rossi nel primo tempo ed il “Negro“ Moyano nella ripresa, hanno messo i sigilli ad una partita che i rossoneri per quello fatto nella seconda parte di gara non avrebbero meritato di perdere. Un punto comunque incredibilmente pesante quello conquistato al “PalaForte“ che consente a Credit Agricole di agganciare il Follonica, alla vigilia della sfida di sabato prossimo, che, nell’anticipo delle 18,00, aveva superato il Monza per 4 a 3 .

“Le cose buone accadono a chi sa aspettare.
Le cose grandiose accadono a chi si spacca il culo per farle accadere e non molla mai – dice il presidente Maurizio Corona a fine partita visibilmente emozionato, riferendosi ai suoi ragazzi e a mister Bertolucci, poi il Presidente vuole parlare e ringraziare Forte dei Marmi – Ringrazio la società Forte dei Marmi e il pubblico di Forte dei Marmi per la splendida accoglienza che abbiamo e ho personalmente ricevuto, li ringrazio ancor di più per il lungo applauso attribuito alla nostra squadra a fine gara, nonostante il pareggio, ringrazio la questura di Forte dei Marmi che dopo il colloquio con il sottoscritto in settimana ha permesso alle nostre famiglie, che erano davvero tante, di sedersi in tribuna accanto ai tifosi fortemarmini e poi ringrazio tutti nostri tifosi e in particolar modo gli Incessanti che sono sempre al nostro fianco e continuano a portarci per mano ed a indicarci la strada che porta alla salvezza.

Per un punto al PalaForte – continua il Presidente - contro ogni pronostico, servono tanti fattori, i rossoblù versiliesi hanno giocato la partita ma i nostri ragazzi sono sempre stati all’altezza dei padroni di casa ben disposti in pista e alla fine il pareggio per quello visto nella seconda parte di gara non è immeritato. L’impresa compiuta a Forte dei Marmi è un merito alla nostra stagione che in un calcolo rapido con i punti che ci sono stati sottratti per sviste arbitrali la nostra posizione in classifica sarebbe stato il terzo posto.” UN INCREDIBILE Credur Agrucike costringe gli scudettati di Forte dei Marmi al pari.

I rossoblù, in attesa del posticipo del Lodi, restano comunque in testa. Nel roster era assente Fantozzi, al quale la società ha concesso alcuni giorni di riposo (rientrerà dopo il match col Follonica) sostituito dal giovanissimo Petrocchi. I rossoblù versiliesi hanno giocato la partita ma Borsi e compagni sono sempre stati all’altezza dei padroni di casa. Per poco, ma forse sarebbe stato chiedere troppo, non ci scappava il colpaccio se Gnata non fosse stato all’altezza della situazione in almeno quattro occasioni. Veniamo alla cronaca della partita: nel Forte dei Marmi orfano di Rubio, l’allenatore Pier Luigi Bresciani schiera nello starting-five iniziale Gnata a difesa della porta, Motaran, Burgaya, Casas e Ambrosio a disposizione in panchina Mattuggini, Maremmani, Gallotta, Giovannetti e il secondo portiere Bertozzi. Alessandro Bertolucci risponde con Corona, Rossi, Ipinazar, Borsi, Moyano. Primo tempo giocato su ritmi elevati e subito in evidenza Corona che al 3’ salva prima su Motaran e poi su Ambrosio. Al 10’ 20” cartellino blu per Chicco Rossi e tiro diretto per il Forte dei Marmi affidato a Burgaya Corona si esalta e devia l’alza e schiaccia dell’attaccante versiliese sul palo. In superiorità numerica il Forte colpisce la traversa con Casas (11’) e va in vantaggio con Burgaya all’ 11’,54”, ben servito da Casas.

Al 12’ ancora Casas lancia Ambrosio su cui Corona si supera. Il Sarzana si fa vivo con i contropiede di Ipinazar (15’) e Garcia (16’) parati da Gnata. Al 19’ altra prodezza di Corona su Burgaya. Al 21’ Mattugini supera anche il portiere, ma non il palo e a 39” dal suono della sirena c’è il pareggio del Sarzana con un tiro da metà pista di Garcia deviato da Rossi in area che si insacca alle spalle di Gnata. E con il punteggio di 1 a 1 le due squadre vanno al riposo. La ripresa si apre con un miracolo di Gnata su deviazione di Rossi dopo 20’’. Al 2’ i padroni di casa tornano i vantaggio grazie ad Ambrosio che riceve il passaggio di Casas in area e batte Corona con una magia schiena alla porta. Il Forte crea, il Sarzana non molla. Al 12’ Forte a nove falli e un minuto dopo una girata di Casas s’infrange sul palo. Al 15’ anche i liguri sono a nove falli e Maremmani impegna Corona dal limite.

Al 17’ Corona è miracoloso sul tiro diretto del decimo fallo battuto dal capocannoniere Ambrosio e al 19’ Gnata fa altrettanto sul tiro omologo di Moyano che però al 21’ si prende una importante rivincita andando a segnare il gol del 2-2 deviando la pallina respinta dalla balaustra posteriore. L’ultima occasione è per Motaran, ma la sua fucilata trova ancora una volta Corona, il migliore dei suoi, pronto alla deviazione volante. La serie di vittorie dei Campioni d’Italia si ferma ad otto. E i rossoneri raggiungono a 24 punti il Follonica che sfideranno Sabato 1 Febbraio alle 20,45 al Centro Polivalente.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Crescono gli ospedalizzati che arrivano a 1093, 93 in più rispetto a ieri". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Cecilia Castellini – Bilancio della stagione turistica e punto sulla situazione Covid da parte del sindaco di Levanto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa