Tarros, c'è sconfitta e sconfitta In evidenza

Contro Castelfiorentino i bianconeri non trovano la vittoria, ma ritrovano la determinazione e l'atteggiamento giusti.

Lunedì, 28 Ottobre 2019 09:12

I due punti non arrivano, come non sono arrivati contro Altopascio, ma i volti in casa Tarros sono ben diversi dalla scorsa settimana.

Sette giorni fa erano facce lunghe e commenti tra l'incredulità, la delusione e lo sconcerto; oggi l'amarezza ovviamente c'è, come per ogni sconfitta, ma i volti sono molto meno tesi e prende campo un certo ottimismo.

“Ho rivisto la mia squadra – afferma Presidente Danilo Caluri – abbiamo avuto il giusto atteggiamento, contro una formazione molto forte e dovendo sopperire alle importanti assenze di Kibildis e Steffanini e ad un Loni che deve tornare in forma dopo il lungo stop. Abbiamo dato prova di maturità e di grande determinazione. Certo la sconfitta dispiace, ma sono ottimista per il futuro”.

Quella che si è vista sul parquet di Castelfiorentino è stata una Tarros molto diversa da quella smarrita di sette giorni fa.

“Non posso recriminare nulla ai ragazzi – afferma coach Andrea Padovan – tutti hanno dato il massimo. Di fronte avevamo una grande squadra e non abbiamo certo recitato il ruolo di vittima sacrificale. Ci siamo battuti con tutte le nostre forze, pur nella consapevolezza della caratura dei padroni di casa e delle nostre difficoltà interne. Le assenze, gli infortuni, non devono essere alibi, ma oggettivamente pesano”.

Effettivamente, gli spezzini si sono battuti contro avversari di prim'ordine ed il punteggio finale li punisce oltremodo, visto che, soprattutto nella terza frazione, sono stati molto vicini agli avversari.

Insomma, la sconfitta ha un sapore ben diverso da quello di sette giorni fa.

Ora l'obiettivo deve essere quello di proseguire su questa strada e, ovviamente, di tornare alla vittoria quanto prima.

La prossima sarà, per la Tarros, un'altra partita molto complicata: domenica 3 novembre al PalaSprint arriverà Prato.

Solettificio Manetti ABC Castelfiorentino - Spezia Basket Club Tarros: 87-73 (25-14; 47-34; 57-55)

Solettificio Manetti ABC Castelfiorentino: Iserani 0, Daly 8, Verdiani 11, Cicilano 0, Pucci 29, Scali 8, Belli 17, Lazzeri 3, Zani M. 4, Tavarez 0, Cantini 0, Delli Carri 7.

Spezia Basket Club Tarros: Cimarelli 2, Lauriola 0, Pipolo 26, Dalpadulo 9, Loni 2, Fazio 11, Petani 0, Bertola 0, Suliauskas 23.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Doris Fresco - Piazza Europa già attrezzata per ospitare un ricco calendario di eventi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Si era reso responsabile di due rapine commesse nel modenese a due donne alla quali aveva tentato di rubare le chiavi delle loro auto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa