Benevento domani al Picco, ultima chiamata per mister Italiano? In evidenza

Partita della verità per lo Spezia domani pomeriggio al Picco

Venerdì, 04 Ottobre 2019 09:01

Partita della verità per lo Spezia domani pomeriggio al Picco (fischio d’inizio ore 15, dirige l’arbitro Valerio Marini di Roma) contro il Benevento di Pippo Inzaghi, imbattuto e terzo in classifica con 12 punti ex-aequo con l’Ascoli grazie a 3 vittorie e 3 pareggi, tra cui l’ultimo in casa contro l’Entella, maturato in zona Cesarini con la beffa di aver visto sfumato il primo posto in graduatoria. La corazzata Benevento è forte sia in casa sia in trasferta, imbattuta a Pisa e Pordenone e vittoriosa a Salerno.

Per mister Italiano forse l’ultimo appello, dopo l’orrore visto al Picco domenica scorsa contro un modesto ma ben disposto Trapani, che ha messo in mostra oltre alla cronica carenza in fase realizzativa per mancanza di giocatori nel ruolo anche preoccupanti lacune nella fase difensiva, ovvero l’intera idea di gioco del tecnico aquilotto. Che alla vigilia ha tenuto a precisare di non avere assolutamente insultato i tifosi del Picco al termine della disfatta di domenica, chiedendone anzi il sostegno per la gara di domani. A dire il vero domenica scorsa al Picco a fine gara era sembrato prendersela più con i propri giocatori che con i tifosi, ma è fuor di dubbio che mentre la squadra si recava a testa bassa sotto la curva, lui prendeva la strada degli spogliatoi ovviamente molto contrariato.

La novità in lista è rappresentata dal rientro di Mastinu dopo una lunghissima convalescenza, il ragazzo potrà sicuramente dare un contributo tecnico importante anche se non è chiaro dove lo voglia inserire Italiano nel suo probabile 4-3-3. Ad oggi restano indisponibili Galabinov – che prosegue la riabilitazione con piscina, massaggi e trattamenti specifici mattina e pomeriggio con tempi di recupero indefiniti (...) – Barone e Acampora – tutto il resto della rosa a disposizione.

In porta staffetta tra Krapikas e Scuffet: il giovane portiere lituano ha bisogno di riflettere sul suo comportamento in campo dopo le quattro pappine contro il Trapani, di cui almeno due subite grazie ad un suo fattivo contributo, senza contare l’impegno preso con l’Udinese per garantire un adeguato minutaggio al suo compagno di ruolo.

Le novità in casa Spezia dovrebbero comunque riguardare un po’ tutti i reparti della squadra: in difesa ballottaggio per una maglia da centrale tra Terzi – un po’ affaticato – Capradossi e Marchizza, sulle fasce probabile il rientro di Vignali a destra e Bastoni a sinistra (rientra Ramos dalla squalifica ma dovrebbe sedersi in panca) sulla mediana vicino a Matteo Ricci spazio a Maggiore e Bartolomei, con Mora prima opzione, in attacco – sempre che Italiano non intenda finalmente concedere una chance dall’inizio a Gudjohnsen centrale – disponibili sulle fasce Federico Ricci, ex di giornata, Ragusa, Bidaoui, Gyasi, Delano e Buffonge.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'auto si trovava in via XX Settembre, proprio nei pressi dalla Polizia Locale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Miglior giocatore del torneo Edoardo Polenghi del Rapallo, miglior portiere il sampdoriano Jacopo Pagliughi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa