Al Volley Laghezza al tie-break il derby amichevole con la Zephyr Trading In evidenza

Il Volley Laghezza fa sua un’ulteriore amichevole aggiudicandosi il derby provinciale

Venerdì, 27 Settembre 2019 08:24

VOLLEY LAGHEZZA - ZEPHYR TRADING 3 - 2
SET: 25-23 in 23 minuti / 25-23 in 22 / 21-25 in 21 / 14-25 in 18 / 19-17 in 16.
VOLLEY LAGHEZZA SPEZIA: Martinelli 5, Izzo 0, Lanzoni 14, Calosi 8, Moscarella 4, Nannini 11, De Rosa 7, Lambruschi 0, Cerquetti 11, Facchini 8, Briata e Ruiu liberi; n.e. Figini. All. Cecchi.
ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Podestà 2, Zaccaria 1, Sarpong 16, Pierro 5, Benevelli 2, Comparoni 2, Conti 6, Biasotto 7, Fellini 10, Bottaini 15, Vescovi 2, Vergassola 4, Vignali e Rossi Liberi. All. Marselli.

Dopo la vittoria pure sul Pontedera per 3-1 a Pisa, il Volley Laghezza fa sua un’ulteriore amichevole aggiudicandosi il derby provinciale (alquanto informale) con la Zephyr Trading al Palamariotti spezzino, al tie-break.
Per la cronaca padroni di casa in campo all’inizio con Martinelli al palleggio e Lanzoni opposto, centrali Nannini e capitan Moscarella, di banda Cerquetti e Facchini con Briata libero. I valligiani rispondono con Podestà in costruzione e Sarpong in diagonale, in mezzo Benevelli e Comparoni, “martelli” Fellini e Bottaini con Vignali libero.

Primi due set al Laghezza, nel primo più di una volta peraltro in svantaggio netto, sul filo di lana. Il terzo set che va invece alla Zephyr, la quale nel frattempo fa spazio a Biasotto al centro e a Vescovi di mano, lascia pensare a un semplice rifiato da parte spezzina: al contrario sullo slancio la Trading arriva a pareggiare di prepotenza il conto dei set. Si va dunque al tie-break...nel frattempo, sono cambiati gli opposti con Pierro che sostituisce Sarpong da una parte e Calosi che rimpiazza dall’altra Lanzoni, quest’ultimo dirottato alla schiacciata; inoltre in regia Izzo ha preso il posto di Martinelli tra le fila locali, in cui entra anche il centrale De Rosa, appunto al centro si vede un promettente Conti invece nei ranghi santostefanesi. Nella quinta frazione altresì cambiano i liberi con Ruiu fra gli spezzini e Rossi dall’altra parte, Lambruschi entra quale centrale tra gli anfitrioni e Vergassola come schiacciatore fra gli ospiti, fra i quali nel finale fa capolino pure Zaccaria ad alzare.

Sul 13-8 sembra fatta per i biancoblu, sennonché una rimonta rossoblù in extremis li costringe ad affannarsi, sino al 19-17 che chiude la lunga contesa. A proposito, se questo confronto precampionato è stato solo un assaggio, in Serie B dal derby della provincia dovremmo averne davvero delle belle.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ennesima decisiva sfida in questo pazzo finale di campionato. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa