Stampa questa pagina

I divieti di balneazione nel Comune di Ameglia potrebbero arrivare in Consiglio Comunale In evidenza

Insieme per Ameglia chiede chiarezza sulle cause.

Mercoledì, 10 Luglio 2019 22:07

 

Siamo fortemente preoccupati per l'esito delle analisi sulla qualità delle acque e sul conseguente divieto di balneazione.
Ci preoccupa ovviamente il fatto in sé e principalmente le conseguenze sulla salute dei bagnanti, ma ci preoccupa anche l'impatto sul comparto del turismo che già soffre una crisi evidente.

Né ci conforta la poca chiarezza degli enti preposti nello spiegare quale siano le cause di questi valori.
Il Sindaco si limita a dire che il divieto è dovuto a non meglio precisate ragioni di cui si è già parlato nel passato e ci tiene ovviamente a precisare che quelle ragioni non sono imputabili a lui. Tutto qui...
L'assessore all'ambiente Bernava, da noi interpellato, ritiene che la causa sia stata il maltempo dopo un periodo in cui non é piovuto.
Nessun riferimento all'idrovora di Marinella, che invece un evidente problema lo ha causato proprio domenica...

Chiediamo di capire dal Comune e dal Canale Lunense cosa sia successo di preciso e chiediamo inoltre che siano analizzate approfonditamente le cause di questa grave situazione che non si è mai verificata in passato e che rischia di ripetersi in futuro.

Ricordiamo a tutti che questa Amministrazione aveva garantito la soluzione di tutti i problemi derivanti dai canali, tanto da nominare un candidato consigliere (di Fiumaretta) non eletto a "delegato al controllo della qualità delle acque" e da farlo poi nominare dalla Regione proprio nella deputazione del Canale Lunense.

Chiederemo pertanto la convocazione di un consiglio comunale perché si tratta di un argomento molto delicato che invece ci pare venga sminuito dal Sindaco e dall'assessore.


Insieme per Ameglia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Gina cerca casa

Sabato, 07 Dicembre 2019 17:02 amici-pelosi
Riceviamo e pubblichiamo l'appello di una lettrice. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Giovani e giovanissimi alunni sarzanesi da lunedì avranno una borraccia per eliminare l'utilizzo di plastica nelle scuole. Spesi circa 12.000 euro dallo sponsor Cirfood. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa