Luni, Fantini (IIC):"Referendum? Siamo d'accordo. Portus Lunae? Verificare la viabilità interna" In evidenza

di Alessio Boi- "Se nella Tenuta di Marinella c'è servitù pubblica di passaggio ci vorrebbe la formalizzazione. Ma gli accordi tra Salt e Marinella Spa c'erano?"

Mercoledì, 10 Luglio 2019 16:38

 

Nonostante il calo di temperature dovuto ai temporali estivi di questi giorni, ci pensano i fatti di cronaca a tenere comunque caldi gli animi. Dopo le dichiarazioni di questa mattina di Giovanni Pampana, adesso la parola passa ad Andrea Fantini, consigliere comunale di Italia in Comune e leader del gruppo Ortonovo in Movimento, che, rispondendo al presidente del consiglio comunale di Luni, dichiara: "Il tema del referendum per trascinare Marinella sotto il comune di Luni era un punto cardine del nostro programma elettorale, ma chiederlo ai cittadini del litorale ha poco senso: serve il consenso di entrambi i comuni prima di procedere, ma rimango comunque d'accordo". Si tratta di una sorta di nota integrativa alle dichiarazioni del collega di opposizione, ma Fantini prosegue rimarcando che ci sarebbero notevoli miglioramenti logistici se la costa sarzanese cambiasse il comune di residenza, come il Parmignola, ad esempio, che passerebbe solo sotto il dominio dell'ex Ortonovo e Carrara.

Ma non è finita, il consigliere comunale ha presentato una mozione e una interrogazione sull'argomento Portus Lunae. "Nel documento presentato recentemente, invito il sindaco e l'assessore competente a verificare se la viabilità interna della Tenuta di Marinella sia gravata da servitù pubblica e, nel caso esista, si chieda la formalizzazione". Insomma l'area è privata e lo è sempre stata, ma è risaputo che sportivi e amanti delle passeggiate possono camminarci da tempo. Per questo Fantini chiede una verifica in più nel caso emergesse che, per legge, la situazione sia vincolata da servitù pubblica di passaggio.

In secundis "intendo chiedere all'amministrazione se, da quando è iniziata l'opera a oggi, tutti gli enti competenti abbiano mai richiesto formalmente a Marinella Spa l'utilizzo della rampa sud della passerella Portus Lunae per l'accesso diretto alla Tenuta e, in caso di tale mancanza, se gli enti abbiano mai evidenziato formalmente l'assenza di un accordo fra Salt e l'azienda". Ma il consigliere conclude e integra chiedendo anche se "nella progettazione e nella costruzione della passerella Portus Lunae siano state utilizzate risorse economiche pubbliche".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa