Sarzana, Raschi (PD): "Ma l'illuminazione tra i palazzi della Trinità?" In evidenza

di Alessio Boi- Il consigliere presenta un'interrogazione sull'impianto di illuminazione non funzionante nel cortile interno dei palazzi della Trinità.

Mercoledì, 05 Giugno 2019 16:09

Una via completamente buia e nelle ore notturne è davvero difficile orientarsi e trovare i luoghi d'interesse pubblico. Una zona circondata da spazi aperti e cortili, ma anche da una decina di lampioni che dovrebbero assicurare la visibilità, ma sono spenti da molto.

L'interrogazione ha come oggetto proprio il malfunzionamento di questi: Umberto Raschi, giovane consigliere d'opposizione del Partito Democratico sarzanese, porta alla luce un problema che persiste da tempo, e chiede una risposta scritta dal sindaco o dall'assessore competente Barbara Campi, che si occupa di Lavori Pubblici. I fogli saranno sul tavolo al prossimo consiglio comunale di Lunedì 10 giugno.

"La sicurezza e il contrasto al degrado urbano sono stati indicati dall'Amministrazione come punti fondamentali del proprio programma di governo- ricorda Raschi, e prosegue- nelle aree di pertinenza dei palazzi di Trinità insiste un impianto di illuminazione composto da più di dieci lampioni, ma è da tempo non funzionante". E conclude, sempre lui:"Nonostante le segnalazioni la situazione non è cambiata, dunque chiedo se è stata predisposta una soluzione a questo problema e quali sarebbero, nel caso, i tempi d'intervento".

ale

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Tre giovani ragazzi spezzini, dopo problemi di salute, non hanno mai ricevuto l'indennità di malattia. "Ho esaurito tutti i miei risparmi per mantenermi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Elena Voltolini - Sul tavolo non solo la gestione dell'emergenza Coronavirus, ma di tutta la sanità spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa