"Nave delle armi", Benifei: "La Spezia faccia come Genova" In evidenza

L'europarlamentare chiede che anche il porto spezzino sia chiuso alle armi.

Lunedì, 20 Maggio 2019 17:47
“Apprendiamo con sconcerto quanto trapelato a proposito della destinazione del carico del cargo saudita Bahri Yanbu, arrivato stamani nel porto di Genova”. È quanto dichiara l’Eurodeputato spezzino del Partito Democratico Brando Benifei, candidato per un secondo mandato.

“Esprimo - prosegue - la mia piena solidarietà agli operatori portuali e alla mobilitazione sindacale che ha rifiutato il carico a Genova, ottenendo l’accordo con la prefettura e l’Autorità portuale. Mi auguro che altrettanto avvenga alla Spezia, dove sembra che il materiale sarà trasportato in treno per poi essere caricato. Chiedo pertanto al Sindaco Peracchini, al Prefetto Garufi e all’Autorità portuale di sistema del Mar Ligure Orientale di dare immediatamente rassicurazioni sul fatto che ciò sarà impedito con ogni mezzo. È inaccettabile chiudere i porti alle persone per lasciarli aperti alle armi”.

“Come espresso più volte dal Parlamento europeo, più di recente nella mia relazione sul Post-Primavere arabe in Medio Oriente e Nord Africa, è inaccettabile che gli Stati UE, a parole difensori dei diritti umani e del diritto internazionale, esportino armi a regimi come quello saudita, a maggior ragione da impiegare per il conflitto in Yemen e, in generale, a fini di repressione o contro la popolazione civile. Esiste in proposito dal 2008 una Posizione comune del Consiglio, che vieta espressamente questo tipo di esportazioni, è tempo di farla rispettare davvero a tutti gli Stati membri, con un meccanismo sanzionatorio. Abbiamo inoltre chiesto ripetutamente - conclude - un embargo sulla vendita di armi all’Arabia Saudita esteso a tutta l’Unione europea. Non possiamo più permetterci di arretrare sui nostri principi fondamentali per meri interessi economici”.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa