Levanto, da ottobre al via una serie di cantieri In evidenza

C'è un “tesoretto” di 1,4 milioni da investire in infrastrutture e servizi.

Martedì, 30 Aprile 2019 10:33

Un milione e 400 mila euro di avanzo di amministrazione da utilizzare per investimenti in infrastrutture e servizi, dando così il via ad un piano di riqualificazione, ammodernamento e abbellimento della cittadina che rafforzerà e completerà gli interventi già attuati e segnerà il cammino della giunta levantese guidata da Ilario Agata fino alla scadenza fissata per la primavera del 2020.

È il risultato maturato nel Bilancio consuntivo dell’anno 2018, che il Consiglio comunale della cittadina rivierasca ha approvato nella seduta di lunedì 29 aprile.
“Il milione di euro in più rispetto al 2017, che si era chiuso con un avanzo di 392 mila euro – ha spiegato l’assessore al Bilancio, Olivia Canzio – è il frutto di una serie di fattori: i più significativi sono il non aver fatto ricorso ad anticipazioni di cassa, il maggior gettito dell’Imu stimolato anche dagli interventi finalizzati al recupero dell’evasione che hanno spinto molti utenti all’emersione, gli ottimi risultati fatti registrare dalle aziende partecipate, il dimezzamento degli accantonamenti rispetto agli anni scorsi. Insomma, una gestione oculata che consentirà di investire concretamente circa 900 mila euro e mantenere gli altri 500 sul fondo di riserva”.

Via libera, quindi, a quel grande piano di realizzazione di infrastrutture e servizi che l’amministrazione aveva prudentemente collocato nella parte conclusiva del mandato proprio per la grandezza delle cifre da impegnare e la reale possibilità di reperirle: cosa che ora è invece positivamente suggellata dai risultati finanziari dell’ente.

“Ad ottobre si apre una grande stagione di cantieri - è il commento del sindaco Agata – Dalla riqualificazione del centro e dei giardini pubblici di piazza Staglieno alla ristrutturazione della sede della cooperativa agricola, dal completamento degli asfalti su tutto il territorio comunale all’ammodernamento e potenziamento dell’illuminazione pubblica e dell’arredo urbano, dal rifacimento della scalinata San Giorgio e di quella del Boia alla riqualificazione della piazza del borgo di Montale, dal definitivo completamento del parcheggio di Orti Massola alla promozione turistica”.

Il primo cittadino evidenzia come “il lavoro svolto sulla corretta gestione del bilancio in questi quattro anni ha consentito di raggiungere un equilibrio strutturale che permette all’ente, oltre che di utilizzare risorse proprie, anche di contrarre e gestire con tranquillità i mutui necessari a realizzare investimenti in piena sicurezza economico-finanziaria e senza gravare sui cittadini per i prossimi cinque-dieci anni. E questa è la sfida che impegna le amministrazioni moderne e che noi siamo stati in grado di affrontare nel migliore dei modi”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

Il Comune conta di completare la consegna entro la fine della settimana. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa