La mozione di Lombardi per le dimissioni di Cenerini: “Grave e inqualificabile la sua dichiarazione” In evidenza

di Francesco Truscia - Il consigliere Massimo Lombardi ha presentato una mozione per richiedere le dimissioni di Fabio Cenerini.

Mercoledì, 27 Febbraio 2019 16:34

Il consigliere Massimo Lombardi ieri sera ha cercato di portare la discussione sulle dimissioni del consigliere Fabio Cenerini sui banchi del consiglio comunale, dopo il polverone mediatico che si è sollevato a seguito del suo post su Facebook.

“Mai avrei voluto leggere le parole usate dal consigliere Fabio Cenerini - ha esordito il consigliere di Spezia Bene Comune - Queste parole non possono essere accettate da chi rappresenta le istituzioni in questa città, non è possibile ricondurle ad un parere personale quando si svolge il ruolo di capogruppo di un’intera maggioranza. Ho apprezzato le parole del nostro sindaco e del gruppo di La Spezia Popolare che in maniera netta hanno censurato quelle dichiarazioni. Credo ancora sia possibile un gesto da parte di chi le ha scritte, dare le dimissioni”.

Non è d’accordo su questo punto il consigliere di Fratelli d’Italia Sauro Manucci: “Le dichiarazioni del sindaco mi trovano d’accordo, aldilà di questo non esiste che ad un eletto dal popolo vengano richieste le dimissioni dal consiglio comunale. Su quello che ha detto l’insegnante non trovo niente da dire perché non mi interessa, ma nella scaletta non era previsto il suo intervento, gli studenti sono stati prevaricati dall’insegnante”.

L’urgenza viene bocciata quindi il consigliere Massimo Lombardi dovrà ripresentare la mozione per far sì che venga calendarizzata in uno dei prossimi consigli comunali.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Carispezia Hockey Sarzana dà il via alla stagione 2019-2020 Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa