Una targa nell'ex Ceramica Vaccari a memoria delle vittime del lavoro e dell'amianto In evidenza

Decisione unanime del Consiglio comunale di Santo Stefano.

Martedì, 12 Febbraio 2019 09:49

 

Nello scorso consiglio comunale del 7 febbraio 2019 è stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato da “Santo Stefano Popolare”, che richiedeva un simbolo commemorativo tangibile sul territorio in ricordo dei caduti sul lavoro e delle vittime dell’amianto, poiché tutt’oggi ne è ancora privo.

Pietro Serarcangeli, consigliere di “Santo Stefano Popolare” ed attuale presidente nazionale di AFEA Onlus (Associazione Famiglie Esposti Amianto), già impegnato in prima linea nella difesa e nel riconoscimento della malattia anche in campo militare, ha introdotto l’ordine del giorno. La discussione in aula è stata ricca di contenuti, ricordi di esperienze passate e, purtroppo, di storie attuali sulla quotidianità di coloro che vivono in prima persona gli effetti dell’amianto.

L’assemblea tutta ha concordato di commemorarli attraverso una targa, che sarà esposta nell’ex Ceramica Vaccari, una collocazione giusta e adeguata in memoria della fatica, del lavoro, della sofferenza di generazioni di santostefanesi che lavorarono nello stabilimento.

Il gruppo consiliare “Santo Stefano Popolare” ringrazia l’amministrazione per la sensibilità e disponibilità riscontrate.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In alcuni casi sono stati mandati anche messaggi privati chiedendo denaro. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Dal giorno della stage non smise mai di lottare per verità e giustizia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa