Assemblea sulle Foibe all'Einaudi - Chiodo, Licari: "Se tutto viene confermato è gravissimo" In evidenza

Il commento del Consigliere provinciale.

Lunedì, 11 Febbraio 2019 21:39

Se le notizie che arrivano dall'Istituto Einaudi Chiodo fossero confermate, ci troveremmo dinanzi a un fatto gravissimo e inaccettabile.
Convocare difatti un'assemblea sul delicato tema delle Foibe, senza che nella circolare fosse specificato l'ordine del giorno è già di per sé una grave omissione. Ma se a questo aggiungiamo che i relatori dell'iniziativa fossero due esponenti di Casapound, allora è proprio il caso di pretendere immediate spiegazioni. Com'è stato possibile che avvenisse tutto ciò? Il Preside e il Consiglio d'Istituto ne erano a conoscenza? Se si, perché avrebbero dovuto avallare un cosa simile? Incredibile che coloro i quali si scagliavano giorni fa, in un becero stile fascista, contro la Professoressa Castellani, abbiano dato vita ad un vero e proprio blitz, ignorando l'imparzialità che avrebbe dovuto avere una simile iniziativa. Fortuna vuole che gli studenti abbiano protestato, abbandonando l'infausto evento: il miglior modo per ribadire che il fascismo non è gradito in questo Paese.
Se tutto ciò fosse confermato, auspico un rapido intervento del Provveditorato.

 


Andrea Licari, consigliere provinciale

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Organizzato dalla Camera Civile della Spezia con il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa