Sarzana, le prime repliche all’interrogazione del Carroccio In evidenza

di Luca Manfredini – “Tutto ciò è vergognoso e anti democratico....il vero volto rancoroso, vendicativo e della peggiore destra sta venendo fuori”: così il regionale Juri Michelucci in risposta al Carroccio sarzanese

Sabato, 26 Gennaio 2019 17:14

A poche ore dalla pubblicazione dell’interrogazione protocollata dal consigliere leghista sarzanese, Luca Spilamberti, dove si chiede alla Giunta di approfondire in toto i criteri di gestione dei circoli Arci del territorio ed eventuali loro usi/fini politici (potete leggere QUI), arrivano immediate le prime reazioni.

Il Consigliere regionale PD, Juri Michelucci è il primo ad aprire le danze, seguito a ruota dall’ex Assessore della Giunta Cavarra, Massimo Baudone.

“Tutto ciò è vergognoso, anti democratico....il vero volto rancoroso, vendicativo e della peggiore destra sta venendo fuori! – scrive il regionale sulla sua pagina - il Partito democratico chiede l'autorizzazione per svolgere primarie o assemblee all'interno delle sale riunioni dei centri sociali. Il Pd non ha sedi di partito all'interno dei centri sociali.
Questi luoghi sono luoghi democratici dove non è impedito lo svolgimento di assemblee democratiche e politiche. Tutte le forze politiche hanno svolto assemblee o incontri all'interno degli spazi nei centri sociali, persino feste proprio come questa estate la stessa Lega Nord – non le manda certo a dire Michelucci, che così conclude - A Sarzana, come da delibera, solo a partiti che si richiamano ai principi fascisti vengono negati gli spazi pubblici.

Sarzana è una città democratica e come tale si è sempre comportata. Negare spazi pubblici a un partito è un atto fascista! È un atto vergognoso”!

A dargli man forte Massimo Baudone, che condivide il post corredandolo di altrettanto infuocate parole:

“Condivido totalmente Juri Michelucci e sottoscrivo le sue parole! Aggiungo che il tentativo di negare le sale pubbliche al Pd, ma di conseguenza a tutte le forze politiche, democratiche, va contro i principi democratici della nostra Costituzione! – scrive l’ex Assessore - Informo che regalerò al Consigliere Spilamberti la Costituzione, nella speranza che possa capire ma non ne sono convinto, ciò che ha fatto!
Sarzana è libera, democratica e non si sottometterà mai a queste schifezze! – e conclude lanciando questo hashtag e una proposta di di manifestazione - #STOPFASCISTIASARZANA!

Organizziamo una grande manifestazione civile, democratica , di protesta contro questa gente e contro ciò che vogliono fare!

Sono proprio curioso di sapere come risponderà la Sindaca a questa interrogazione e se davvero ha intenzione di fare una roba del genere”!

Come ampiamente prevedibile l'interrogazione inizia a suscitare reazioni sdegnate, sarà una lunga diatriba in attesa del Consiglio comunale che affronterà l'argomento.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Appuntamento per il 7 marzo alle ore 11.00 alla Baia Blu. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La 23enne di Tarquinia vuole essere un esempio di forza e determinazione al femminile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa