Autovelox a Borghetto, la minoranza: "Accordo sui 70km/h o manifestazione" In evidenza

La decisione sull'innalzamento del limite di velocità spetta alla Provincia.

Mercoledì, 19 Dicembre 2018 09:25
"Alla luce delle notizie provenienti dai tecnici della Provincia della Spezia relative alla possibilità di innalzare a 70 km/h il limite di velocità sulla SP 566, non possiamo che essere soddisfatti per ciò che abbiamo ribadito sin dal primo giorno in cui l'amministrazione Delvigo ha deciso di installare l'autovelox, ovvero che il limite dei 50 è solo una scorrettezza nei confronti degli abitanti della Val di Vara e di tutti i passanti". Così Andrea Licari, capogruppo di opposizione del Comune di Borghetto Vara.

"Ci chiediamo come mai - prosegue Licari - il Sindaco non si sia curato di verificare a tempo debito questa possibilità presso gli organi preposti.
Arrivati a questo punto, con centinaia di famiglie colpite ingiustamente da questo scellerato strumento, non resta che sperare che il buon senso di tutti gli attori in causa prevalga: in caso contrario siamo pronti a dar vita ad una grande manifestazione pacifica".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ultimi tre appuntamenti dell'edizione 2020: uno alle Grazie e due a Luni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il sindaco ha emenato una ordinanza con molteplici restrizioni, per tutelare le persone e il territorio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

1 commento

  • Link al commento Enrico Venerdì, 21 Dicembre 2018 14:49 inviato da Enrico

    In seguito all'installazione del nuovo autovelox da parte del Comune di Borghetto Vara sulla SP566 in direzione Brugnato.
    Vorrei segnalare che lo stesso impianto é stato posto in zona totalmente disabitata, in discesa, tarato a 50km/h (in uscita), non correttamente segnalato in quanto il cartello é troppo vicino all'impianto, con lo stesso velox non visibile e posto poco dopo un altro autovelox (dismesso?) che si trova invece ben
    visibile all'inizio della discesa, sicuramente per ingannare gli automobilisti.
    Evidentemente, questo autovelox non serve alla sicurezza dei pedoni, ma invece é stato posto con l'intento truffaldino di derubare gli automobilisti. Infatti, utilizzato in questo modo, non é altro che un vero e proprio abuso, una vera truffa, un'arbitraria e vergognosa estorsione di denaro a mezzo autovelox, che
    risulta utilizzato palesemente a scopo di lucro.
    Vorrei ricordare inoltre come questa trappola stradale, nel modo in cui é stata installata, possa essere anche pericolosa e generare eventuali incidenti proprio per il fatto che posta a 50km/h in discesa in una statale trafficata con l'entrata in autostrada a 200m di distanza.
    Le stesse le stesse multe finora inflitte vengono notificate dal comune di Borghetto Vara solo dopo oltre 3 mesi dall'evento, così da consentire un approvvigionamento di denaro maggiore (prima che si sappia del nuovo autovelox) ai danni dei malcapitati che sono costretti a transitare per tale strada.
    Le numerose multe effettuate, oltre a generare gli ambiti e cospicui guadagni per il comune, danno luogo anche a grosse decurtazioni dei punti patente con l'eventuale conseguenza della perdita della stessa licenza, influendo così molto negativamente sulla vita delle persone.
    Molto probabilmente, il sindaco di Borghetto Vara non sa che l'autovelox é stato creato per la sicurezza dei pedoni non per derubare gli automobilisti.

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa