Il Comune di Levanto chiede ad Enel di ammodernare l’impianto In evidenza

Dopo l’ennesimo black-out elettrico nelle frazioni.

Sabato, 24 Novembre 2018 10:54

 

L’ennesimo black-out elettrico che lunedì 17 dicembre, dal tardo pomeriggio alle 23, ha colpito gli abitati collinari di Legnaro, Chiesanuova e Fontona, ha spinto l’amministrazione comunale di Levanto a scrivere ad “Enel Distribuzione” per chiedere spiegazioni di un fenomeno che ormai si ripete con preoccupante frequenza e che crea notevoli disagi agli abitanti delle tre frazioni.

“La frequenza con cui si ripetono questi guasti è inaccettabile - dice il vicesindaco Luca Del Bello - Fino ad oggi sembrava che i black-out si verificassero in seguito a condizioni meteo avverse, come forti piogge o intense raffiche di vento. Quest’ultimo, invece, è avvenuto nel corso di una normalissima e tranquilla giornata di sole. A questo punto vogliamo capire cosa scatena queste interruzioni di corrente elettrica, ma soprattutto pretendiamo da Enel Distribuzione un intervento risolutore di una situazione che va avanti da troppo tempo e mette in seria difficoltà una vasta fascia di territorio collinare nel quale vivono anche molte persone anziane. Oltretutto, con le temperature rigide di questi giorni e l’approssimarsi delle festività natalizie, i disagi si moltiplicano”.

Del Bello spiega che ad ogni interruzione di corrente Enel interviene utilizzando dei generatori a gasolio, che devono poi essere ripetutamente alimentati di carburante in attesa del ripristino della linea elettrica.
“Ora – preannuncia il vicesindaco - chiediamo una riunione urgente qui in Comune e pretendiamo che, se la linea ha dei problemi, Enel Distribuzione si faccia carico di un suo ammodernamento tale da renderla efficiente e in grado di sostenere il carico abitativo degli insediamenti presenti in quella fascia della vallata”.

Sulla stessa linea anche Massimo Angeli, consigliere comunale di minoranza abitante a Chiesanuova: “Siamo esasperati. Qui ci sono bimbi e persone anziane costretti a rifugiarsi sotto le coperte per ripararsi dal freddo. Come cittadini ci attiveremo anche dal punto di vista giuridico per tutelare il nostro diritto ad avere un servizio decente e sosterremo l’amministrazione comunale nelle rivendicazioni nei confronti di Enel. Chiediamo che la linea elettrica che serve queste frazioni venga collegata a quella che approvvigiona il paese”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

Nell'ambito dell'iniziativa La biblioteca... si legge su Facebook. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa