Italy Emergenza, il PD in Regione: "Bisogna salvaguardare i posti di lavoro" In evidenza

Michelucci, Lunardon e Rossetti sottolineano che fu la Giunta Biasotti ad aprire alle esternalizzazioni.

Mercoledì, 28 Novembre 2018 09:08

 

Il centrodestra sta strumentalizzando un ordine del giorno del Gruppo consiliare del Pd che, secondo la maggioranza, ha come unica “colpa” la difesa dei posti di lavoro delle oltre 40 famiglie dei dipendenti Italy Emergenza. Oggi, chi mette in discussione questo odg, tra l’altro votato all’unanimità in Consiglio regionale, mette in discussione anche quei posti di lavoro, che lo stesso Toti, in campagna elettorale per le amministrative della Spezia, si era impegnato a salvaguardare nel corso di un incontro con i dipendenti.

Nel nostro odg non ci siamo mai schierati contro le pubbliche assistenze, ma abbiamo cercato di salvaguardare un meccanismo che garantisse il lavoro di quelle persone. Il centrodestra, però, non ha soltanto contestato quel nostro documento, ha anche detto ripetutamente che quell’appalto dell’Asl 5 era stato fatto dalla Giunta Burlando e che il centrosinistra avrebbe messo in discussione le pubbliche assistente. Nulla di più falso. L’esternalizzazione del servizio è stata avviata da Biasotti, attraverso un bando emanato dall'Asl 5 nel gennaio 2005, poco prima della scadenza del mandato.

Adesso la Giunta Toti la smetta di giocare allo scaricabarile: si assuma le proprie responsabilità e trovi una soluzione per garantire la sopravvivenza delle pubbliche assistenze, ma anche la salvaguardia dei posti di lavoro che, di appalto in appalto, si fanno sempre più precari.


I consiglieri regionali del Pd ligure Juri Michelucci, Giovanni Lunardon e Pippo Rossetti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

A pagare saranno ancora una volta i liguri. Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa