"Il bando per il trasporto dei malati apre ai privati a discapito dei malati" In evidenza

Sinistra Italiana, Possibile e Rifondazione presenteranno una mozione in molti Consigli comunali spezzini a tutela delle Pubbliche Assistenze e dei Comitati territoriali di Croce Rossa Italiana.

Lunedì, 26 Novembre 2018 11:12

 

È notizia di queste settimana la decisione dell' Assessore Viale in concerto con la "super Asl" Alisa di mettere a bando il trasporto malati nella nostra Regione. Tale scelta di fatto significa lo smantellamento delle associazioni che fanno capo al 118, delle realtà aderenti all'Associazione Nazionale Pubblica Assistenza e alla Croce Rossa Italiana.

Se questo intento venisse portato a compimento non solo verrebbe compromessa l'efficienza di un sistema ben collaudato in grado di coniugare abilmente professionalità e umanità ma verrebbero messe a rischio realtà associative che oltre ad essere imprescindibili presidi sociali fanno ormai parte del patrimonio storico delle nostre comunità.

Per queste ragioni siamo assolutamente contrari all'ennesima operazione di apertura ai privati a discapito dell'interesse dei malati e dei cittadini, i gruppi economici che trarrebbero vantaggio da questa operazione non assicurano infatti né l'efficacia del trasporto né la tutela del perimetro occupazionale attualmente rappresentato sul territorio, nella sola provincia della Spezia parliamo di circa 80 unità.

Quella a cui andiamo incontro è una brutta pagina della storia di questa regione che rischia di incidere in maniera pesante sulla vita materiale di tutti e tutte, ma in particolare sulle fasce sociali più deboli, su chi è disabile e infine su quella fascia crescente di malati cronici - che purtroppo in Liguria rappresenta 1/3 della popolazione. Per questo abbiamo sentito il dovere di mobilitarci per informare i cittadini e far arrivare una forte voce di dissenso.

In questi giorni, attraverso il coinvolgimento dei nostri consiglieri comunali e di alcuni indipendenti con i quali abbiamo collaborato, stiamo presentando in moltissimi comuni dello spezzino una mozione condivisa che impegna i sindaci ad attivarsi presso la Regione per tutelare l'operatività delle Pubbliche Assistenze e dei Comitati territoriali di Croce Rossa Italiana. Un testo analogo è stato presentato in consiglio regionale dal gruppo Rete a Sinistra e in altri municipi liguri ma questo è solo l'inizio; qualora infatti la giunta regionale si dimostrasse intenzionata a proseguire nel suo intento non escludiamo altre forme di mobilitazione.


Sinistra Italiana - Rifondazione Comunista - Possibile

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Sinistra Italiana

"Il presidente Toti in una recente intervista ha manifestato la sua intenzione concreta di modificare significativamente la legge elettorale regionale". Leggi tutto
Sinistra Italiana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa