Il Consiglio comunale della Spezia ha commemorato Pischedda e Acerbi In evidenza

Le parole del Presidente Guerri, poi un minuto di silenzio.

Martedì, 25 Settembre 2018 17:30

 

La scorsa seduta del Consiglio Comunale è stata aperta dal Presidente Giulio Guerri con la commemorazione, a nome dell'assemblea, di Antonello Pischedda e di Giovanni Battista Acerbi, recentemente scomparsi. È stato osservato un minuto di raccoglimento in loro memoria, preceduto dall'intervento di Guerri che così li ha ricordati:

"Nelle scorse settimane sono venuti a mancare due stimati cittadini che in passato hanno rappresentato la comunità spezzina come membri di questo Consiglio Comunale: Antonio Pischedda, a tutti noto come Antonello e Giovanni Battista Acerbi.

Antonello Pischedda, nato a Sassari il 21 ottobre 1942 e deceduto qui alla Spezia il 20 agosto scorso, è stato per decenni un autentico protagonista della vita culturale della nostra città, dove si era trasferito giovanissimo, al seguito della famiglia, dopo una prima infanzia trascorsa all'isola della Maddalena.
Le sue grandi passioni sono state il teatro e l'impegno politico.
Divenne attore professionista, frequentando la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, ove iniziò il suo percorso artistico accanto a Mara Baronti, sua compagna per tutta la vita. Mentre la moglie andò affermandosi come narratrice di assoluto talento, di palco e di penna, Antonello Pischedda indirizzò ben presto la sua vivace intelligenza artistica nel campo del lavoro di promozione culturale e riuscì a legare il proprio nome ad una lunga e brillante carriera come organizzatore e agente di spettacolo. Nel 1972 fu chiamato dall'amministrazione comunale spezzina, guidata dal sindaco Varese Antoni, a dirigere il Teatro Civico, incarico che svolse fino agli inizi degli anni '90.
Sin da giovane aderì al Partito Socialista Italiano, sposando le idee della sinistra di Riccardo Lombardi ed è stato consigliere comunale della Spezia dal 1990 al 1993 e Senatore della Repubblica nell'XI Legislatura dal 1992 al 1994, durante la quale ha fatto parte della Commissione Difesa, della Commissione Lavoro, della Commissione Cultura e della Commissione di Vigilanza sui servizi radiotelevisivi.
Fra gli incarichi professionali di prestigio meritano una particolare menzione la direzione artistica del Festival del Jazz, la conduzione del Teatro della Tosse di Genova e la presidenza dell'Ente Teatrale Italiano.

Giovanni Battista Acerbi, nato a Sesta Godano l'11 marzo 1924 e deceduto a Massa il 16 settembre scorso, è stato in gioventù uno dei protagonisti della Resistenza spezzina. Guidato dai valori del cattolicesimo democratico, abbracciò la causa antifascista e combatté da partigiano nel territorio della IV Zona Operativa, dapprima fra le file della colonna Giustizia e Libertà, quindi nella Brigata “Matteotti” e infine nella Compagnia “Arditi”, prendendo parte ad azioni di vero e proprio eroismo, come la difesa della popolazione civile della valle del Mangia - e in particolare del paese di Scogna- da una rappresaglia tentata dai tedeschi.
Iscrittosi alla Democrazia Cristiana, ne divenne uno dei più autorevoli rappresentanti a livello provinciale e regionale. Dopo aver ricoperto il ruolo di Presidente della Comunità Montana della natia Alta Val di Vara, è stato consigliere comunale della Spezia (dal 1964 al 1969 e, successivamente, dal 1980 al 1982) e consigliere regionale della Liguria, dal 1970 al 1990, rivestendo nello stesso arco di tempo l'incarico di assessore regionale, con importanti deleghe nel campo del lavoro, dell'agricoltura, dell'assistenza scolastica, dell'ambiente, della protezione civile e dell'edilizia sociale.

Ai familiari di Antonello Pischedda e di Giovanni Battista Acerbi, il Consiglio Comunale rinnova la propria espressione dei più profondi sentimenti di vicinanza e cordoglio."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Raccolta ingombranti e R.A.E.E. nel fine settimana Leggi tutto
Comune della Spezia
Foto inviate persino da Parigi. Tamara Bianchi si aggiudica il premio della sezione Still-life. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa