Nuovo Felettino, le opposizioni: "Peracchini ha abdicato alla responsabilità di questo progetto!" (Video) In evidenza

di Francesco Truscia – Parte dell’opposizione richiama l'attenzione dei cittadini sul nuovo Ospedale Felettino con una commissione "straordinaria".

Mercoledì, 12 Settembre 2018 16:32

Video

"Un sindaco che non vuole rispondere sullo stato attuale dei lavori del nuovo Ospedale Felettino" questo è il quadro che alcuni consiglieri comunali d’opposizione delineano di Pierluigi Peracchini in merito al tanto agognato progetto sul quale sono stati sollevati dubbi, critiche e perplessità.
Una location straordinaria (come si può notare nel servizio video) per un quesito ricorrente “Ma il nuovo Ospedale Felettino?”. “Qui c’è una sedia vuota – afferma il consigliere di LeAli a Spezia Guido Melley indicando il cavaliere portanome accanto al suo che riporta “Pierluigi Peracchini” – L’assenza del sindaco al confronto con il consiglio comunale nelle sue varie forme e maniere è una cosa molto grave”.


Davanti all’ingresso dell’Ospedale Sant’Andrea si svolge una seduta “straordinaria” (vista la location) della Commissione Controllo e Vigilianza come sottolinea la consigliera del PD Dina Nobili: “Il sindaco Pierluigi Peracchini ci ha negato questa commissione in quanto ritiene che i lavori del Felettino non siano di sua competenza e neanche della commissione Controllo e Vigilanza. Abbiamo bisogno di un ospedale serio ed efficiente, questo (Sant’Andrea) non è adeguato per ricevere i nostri malati”.


I consiglieri d’opposizione richiamano l'attenzione della cittadinanza per far luce su un tema caro a tutti, quello della sanità, come sostiene la consigliera Federica Pecunia del Partito Democratico: “Il cantiere del nuovo Felettino è fermo da un anno e mezzo, nonostante le ripetute commissioni consiliari dove c’era stato detto che i lavori stavano procedendo, abbiamo il diritto di sapere il perché. Due giunte di centrodestra (comunale e regionale) stanno tacendo su una delle opere più grandi che ci sono attualmente in capo alle infrastrutture regionali. Perché l’assessore Viale, il presidente Toti e l’assessore Giampedrone non vogliono affrontare seriamente il tema? Perché Peracchini non vuole risponderci in nessun modo sull’attuale stato dei lavori? La competenza in materia sanitaria nella conferenza dei sindaci è in capo al sindaco del comune più popoloso!”.

Il sindaco Peracchini ha abdicato totalmente alla responsabilità di questo progetto – tuona il consigliere Guido Melley - L’Asl V sta operando come passacarte e non si prende responsabilità di sorta, probabilmente perché dilaniata da contrasti al vertice. Come si legge sui giornali e sui social si stanno prefigurando dei contenziosi che mettono a rischio l’opera! Chiediamo che la città alzi la voce! Peracchini ha disertato questa commissione consiliare nascondendosi dietro a cavilli”.

Cinque sono le proposte dell’opposizione spezzina (esclusi Lorenzo Forcieri di Avantinsieme, Jessica De Muro e Donatella Del Turco del M5S):
1) Il sindaco attivi immediatamente non solo il consiglio di Vigilanza che segue l’iter dell’appalto, ma anche quella stessa Conferenza dei Sindaci deputata ad affrontare i temi della nostra sanità;
2) Il sindaco, superando i diktat genovesi e le contraddizioni della maggioranza di centrodestra che governa la città e la regione, promuova un tavolo di confronto con Ire, Asl ed impresa Pessina per evitare l’insorgere di pericolosi contenziosi e per ridefinire un idoneo cronoprogramma dei lavori;
3) Il sindaco venga a riferire con urgenza la situazione in seno alla Commissione Sanità, vista la sua ingiustificata assenza alla seduta della Commissione Controllo;
4) Si convochi un consiglio comunale straordinario sul tema del nuovo Felettino, allargato in seduta congiunta al consiglio provinciale ed al consiglio regionale, da tenersi alla Spezia entro il mese di ottobre;
5) Si costituisca finalmente quella commissione temporanea sul nuovo ospedale per la quale ci stiamo battendo da tempo trovando colpevoli resistenze da parte sia del sindaco Peracchini che dei gruppi di maggioranza che lo sostiene.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Manfredini, Pecunia, Forcieri, Lombardi, Melley, Liguori insorgono contro la lettera inviata dall'uffico di Gabinetto del Sindaco Pierluigi Peracchini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Luca Manfredini – "Bassa qualità e prezzi ridotti contraddistinguono e fanno perdere valore ai nostri mercati e non solo" – Il neonato Consorzio e la Lega alla difesa del… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa