Nuovo ospedale Felettino, Frijia: "Dopo il valzer degli annunci della sinistra, noi sulle date andiamo cauti" In evidenza

Il Consigliere comunale di Fratelli d'Italia replica al Coordinatore provinciale di MDP Moreno Veschi.

Mercoledì, 08 Agosto 2018 13:51

 

"2013, 2015, 2017...non sto dando i numeri, ma queste sono le date che negli anni la Sinistra al governo della nostra città ci ha propinato nelle varie campagne elettorali in cui doveva essere consegnato agli spezzini il nuovo Ospedale Felettino". Così inizia il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Maria Grazia Frijia il suo intervento a commento delle dichiarazione dell'ex consigliere regionale Moreno Veschi.

Continua Frijia: "la memoria corta del Signor Veschi fa quasi tenerezza perchè oggi per strumentalità politica senza alcuna onestà intellettuale nè politica, a mio avviso, fa finta di dimenticarsi tutta la tormentata vicenda che ha visto il Nuovo Ospedale Felettino protagonista negli ultimi 30 anni di alterne vicende, ripensamenti e valzer degli annunci di date relative alla consegna del nuovo nosocomio, tutto per mano della Sinistra che ha governato per oltre 60 anni la nostra città".

" Vorrei solo ricordare a Veschi che causa incapacità gestionali da parte della Sinistra non solo abbiamo perso un sacco di soldi che ci sono stati decurtati negli anni, ma la città tutta è stata presa in giro da falsi annunci, come ho sempre detto io il Valzer delle date. Per non parlare poi del "pasticcio" lasciatoci con la gara relativa alla realizzazione dell'Ospedale e vinta dalla Pessina costruzioni. Pochi soldi, una operazione di finanzia crativa con la cartolarizzazione della collina del Sant'Andrea stra -valutata sulla carta, e problemi di progettazione a cura dell'azienda stessa di cui oggi stiamo pagando le spese, ed a cui Regione, Provincia, Comune e Asl stanno cercando di porre rimedio".

"Forse Veschi non sa - puntualizza Frijia - essendo fuori dai consessi politici da un pochino di tempo, che a causa di modifiche progettuali struttuali importanti e delicate richieste dall'azienda stessa, tra l'altro rispetto alla gara di assegnazione la Pessina ha cambiato anche i progettisti, stiamo vivendo questa situazione di incertezza sulle date di consegna di quest'opera strategica".

"Su una cosa concordo con Veschi bisogna fare presto e bene, ma voglio tranquillizzarlo, così che si possa godere la sua bella pensione, il presidente Toti, il Sindaco Peracchini e tutti noi stiamo lavorando proprio per questo...e come diceva qualcuno in una famosa pubblicità "noi non vendiamo sogni, ma solide realtà"..stiamo lavorando su fatti concreti e siccome non ci piace prendere in giro i nostri concittadini, sulle date ci andiamo piano perchè per noi le parole contano. Stia sereno Veschi che è nostro interesse in quanto cittadini spezzini avere certezza della fine dei lavori per consegnare ai nostri concittadini un nuovo ed efficiente Ospedale", conclude Frijia.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ieri l'ultimo evento per questo 2018. Con l'anno nuovo non si escludono nuovi appuntamenti culturali curati da Marittima e Auser. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il presidente del consiglio comunale Giulio Guerri ha portato i saluti di tutti i consiglieri comunali Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa