Piano rifiuti, Lazzoni chiede unità di intenti contro il biodigestore a Saliceti In evidenza

L'appello al sindaco di Santo Stefano Sisti ad intraprendere tutte le azioni possibili e al Consiglio Comunale di Vezzano Ligure ad esprimersi contro la realizzazione.

Mercoledì, 08 Agosto 2018 09:24

Video

A seguito dell’approvazione dell’aggiornamento del Piano di Area per la gestione del ciclo dei rifiuti e del recepimento da parte del Comitato di Ambito a livello regionale è evidente che la politica ha deciso che anche la provincia spezzina sarà sede di un biodigestore anaerobico per i rifiuti urbani non solo locali ma anche di quelli provenienti dal Tigullio.

Il Piano individua quale sede di localizzazione l’area di Boscalino di Arcola ma, sulla base di quanto emerso, sia in sede di parere di VAS, sia in seno alla discussione affrontata in Consiglio Provinciale, non è escluso, ma anzi da più parti ipotizzato che, in funzione di necessità logistiche e motivi sopravvenuti derivanti da esigenze impiantistiche, possano essere adottate soluzioni di tipo differente ricadenti sul sito di Saliceti, già sito di trattamento del residuo.

Santo Stefano di Magra è un territorio già fortemente penalizzato da enormi problematiche ambientali ed i suoi cittadini hanno già ampiamente sacrificato salute, ambiente, proprietà al servizio della comunità provinciale e regionale e si sono espressi con forza contro un ulteriore elemento di deturpazione.

In qualità di Consigliere Comunale di Santo Stefano di Magra, invito il Sindaco Paola Sisti ad intraprendere tutte le iniziative utili, anche giudiziarie ed urgenti, a scongiurare qualsiasi ipotesi di ulteriore impatto sul nostro territorio e sulla salute dei cittadini, in conformità con gli impegni assunti attraverso l’ordine del giorno unanimemente approvato dal Consiglio Comunale del 28 giungno u.s., anche favorendo l’avvio di una seria valutazione di impatto sanitario prodotto dall’esistente impianto di trattamento di Saliceti.

A tal fine ho presentato al Sindaco Sisti un'interrogazione a risposta scritta sugli intendimenti immediati suoi e della sua giunta.

Lancio, altresì, un appello a tutti i Consiglieri del Comune di Vezzano Ligure affinchè facciano squadra a difesa anche dei loro interessi e di quelli dei loro concittadini residenti in una lingua di terra abbandonata, chiedendo loro di aderire all'ordine del giorno protocollato dalla loro collega Lombardi affinchè anche il Consiglio Comunale guidato dal Sindaco Abruzzo possa esprimersi contro il biodigestore a Saliceti.


Paola Lazzoni
Consigliere Comunale Santo Stefano di Magra

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Operazione "Safe Breathing", l'intervento della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane per il sequestro delle mascherine non conformi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi - Lo scontro tra due odg in consiglio comunale sul ruolo dei privati nella sanità: uno presentato dall'opposizione unita, l'altro dalla maggioranza. Passa la seconda. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa