Sarzana, Parco di Montemarcello e M5S uniti a difesa dell'Ente (Video) In evidenza

di Luca Manfredini - Un flashmob, una petizione online e una cartacea per difendere il Parco ed allargarlo ulteriormente. Firma anche il Presidente Tedeschi.

Venerdì, 06 Luglio 2018 16:42

Video

Una intensa giornata a difesa del Parco, organizzata dal M5S sarzanese; per il suo mantenimento e sviluppo interregionale e per l’inserimento della Tenuta di Marinella nello stesso. Flashmob davanti alla sede del Parco in via Paci a Sarzana, banchetto con raccolta firme e avvio della festa del Movimento a Falconara di Lerici.

 

Un Parco di Montemarcello – Magra – Vara mantenuto e valorizzato come luogo simbolo che travalichi confini amministrativi e divisioni tra comunità molto simili tra loro. Liguri e Apuani uniti a difesa delle biodiversità presenti e per rilanciare un territorio ampio che abbia tra le sue vocazioni turistiche la difesa dell’ambiente. Il netto NO alla cancellazione del Parco, proposta dal Consigliere regionale Andrea Costa, è diventato un obiettivo primario per il Consigliere sarzanese Federica Giorgi e il M5S ligure.

La già avviata petizione online su Change.org per il Parlamento Europeo è ora rinforzata con l’aggiunta della raccolta firme in cartaceo e della nuova petizione dedicata ad un Parco allargato tra Liguria e Toscana, corredato da apposita mozione ai rispettivi Presidenti di Regione: Giovanni Toti ed Enrico Rossi.

Al flashmob di questa mattina davanti alla sede dell'Ente Parco hanno presenziato i Consiglieri regionali Alice Salvatore e Marco De Ferrari, il Consigliere di Firenze, Giacomo Giannarelli, il Consigliere di Sarzana Federica Giorgi e gli attivisti del gruppo. Primo firmatario della raccolta firme il Presidente del Parco Pietro Tedeschi.

“Noi vogliamo il mantenimento del Parco ed il suo sviluppo, siamo nettamente contrari all’assurdo disegno di Legge presentato da Costa e faremo di tutto per impedirne l’attuazione – spiega Federica Giorgi - una proposta, la sua, che ci obbliga a muoverci anche a livello sovranazionale per proteggere il Parco nella sua interezza, un sito di importanza comunitaria in cui ambiamo anche a fare entrare la Tenuta di Marinella, proteggendo così la sua naturale vocazione agricola e facilitando il convogliamento di fondi europei – ha concluso – una battaglia importante che porteremo avanti nel nuovo Consiglio comunale sarzanese, sperando che questa nuova Amministrazione ci appoggi”

Le fa eco il Consigliere regionale M5S Alice Salvatore: “Abbiamo già lanciato questa petizione indirizzata al Parlamento europeo (al Pres. della Commissione per le Petizioni) dove ricordiamo l’importanza del Parco come Sito di Interesse Comunitario (SIC) e come zona di conservazione della biodiversità della Liguria. Siamo qui inoltre a testimoniare ancora la necessità di questa salvaguardia e ad avviare la versione cartacea della petizione, le cui firme si aggiungeranno alle moltissime raccolte online, e la proposta di istituzione di un Parco interregionale tra le due regioni”.

“Questo territorio diviso solo da un confine amministrativo va unito, tutelato, valorizzato e preservato dalle aggressioni di ulteriori discariche che ne hanno costellato gravemente la sua storia – asserisce De Ferrari – Bisogna attuare quindi quel necessario progetto di bonifica che, purtroppo, giunte scellerate sia attuali che precedenti non hanno permesso di fare”.

"Un’importante unione di forze tra i gruppi consiliari di Liguria e Toscana – spiega Giannarelli – in una comune lotta che va ben oltre la battaglia ambientale. Un unico obiettivo di salvaguardia e rilancio del Parco che riesca a coniugare ambiente e turismo, cultura e sviluppo sostenibile per le nostre due Regioni”.

Dal canto suo il presidente del Parco, Pietro Tedeschi, firma la petizione e ringrazia il Movimento per l’importante lavoro in sua difesa: “Ho parlato recentemente di “Contratto di fiume” e quindi sono ben felice di questa ulteriore iniziativa che mi sembra veramente la soluzione migliore per pensare ad un futuro del territorio – spiega – oggi il Parco ha molte problematiche, in primis il difficile rapporto con la Regione, ma continuiamo a lavorare ed a presentare proposte concrete. Oltre 300 i milioni fermi per lo sviluppo rurale, forse l’esigenza di fare cassa per andare avanti va a discapito dello sviluppo. Un anno fa abbiamo presentato il progetto sui sentieri del Caprione ma non abbiamo ancora ricevuto risposta - ha concluso – spero che queste proposte del Movimento e l’attivarsi di tutte le compagini politiche a difesa del Parco possano influire al necessario sviluppo dello stesso”. Tedeschi firma quindi la petizione e regala la maglietta della “Farfalla dorata”, simbolo dei Monti di San Lorenzo, ad Alice Salvatore.

L’impegno di Federica Giorgi e dei suoi attivisti si è poi spostato in un gazebo in piazza Luni dove la raccolta firme a difesa del Parco prosegue sino alle 17.

Poi gli attivisti si sposteranno a Falconara di Lerici per  “Il Golfo a 5 Stelle”, la festa del Movimento che giunge quest’anno all' VIII edizione: una tre giorni di eventi, conferenze, dibattiti sui principali temi a 5 Stelle, dall’ambiente alla lotta ai privilegi, dalla lotta alla povertà al rilancio delle imprese, con chiusura domenica 8 luglio alle ore 21 con un incontro dedicato alla tutela del made in Italy.
Durante la tre giorni, interverranno anche sottosegretari, sindaci, deputati, senatori, europarlamentari, consiglieri regionali da altre regioni e consiglieri regionali (per il programma completo cliccate qui).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I migliori metodi per informarsi sul trading online nel 2020 Ad oggi, registriamo sempre un più alto interesse da parte dei nostri lettori verso il trading online, e di conseguenza… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa