Ciclo dei rifiuti, Lazzoni: "Santo Stefano rimanga compatta e non abbassi la guardia" In evidenza

La Consigliera comunale esprime soddisfazione per le affermazioni di Regione e Provincia, tranquillizzanti su Saliceti, ma invita a tenere alta l'attenzione sulla questione.

Giovedì, 05 Luglio 2018 15:11
In rappresentanza del Gruppo Consiliare Misto nel Consiglio Comunale di Santo Stefano ed in quanto proponente della richiesta di convocazione della proficua seduta del 5 Giugno e dell’ordine del giorno votato all’unanimità nella seduta del 28 Giugno, prendo atto delle rassicurazioni dei nostri governatori provinciali e regionali nel garantire che verrà mantenuto l’assetto propositivo originariamente contemplato nel Piano Provinciale dei Rifiuti, ovvero la localizzazione del biodigestore a Boscalino.

Si tratta, indubbiamente, di un successo che il nostro territorio ha ottenuto grazie alla trasversalità ed all'unità di intenti che hanno animato cittadinanza e rappresentanti istituzionali.

Peraltro, mi auguro che la partita santostefanese sia finita qui.

Infatti, come è stato dichiarato nel Consiglio Comunale del 5 giugno sia dal Presidente della Provincia sia dagli altri esponenti intervenuti, l'ipotesi del sito di Saliceti era caldeggiata dall’azienda proponente e, considerata la necessità per la Provincia della Spezia di chiudere un piano dei rifiuti stagnante da anni ma, contestualmente, di tenere conto del pregresso parere Arpal, in forza del quale l’ipotesi di localizzazione dell’impianto di Boscalino parrebbe di impossibile realizzazione a causa della criticità del sito insufficiente ad accogliere una portata più ampia di rifiuti, occorre tenere alta la guardia.

Pertanto, bene fa la cittadinanza a restare attiva sul tema al fine di scongiurare che il territorio di Santo Stefano abbia ancora a subire strategie deturpanti e confido nella prosecuzione dell’azione cittadina di coordinamento e di raccolta di firme in difesa del nostro territorio; nel contempo, lancio un appello a tutti i consiglieri provinciali affinchè prendano a cuore le nostre istanze e collaborino nel rinvenire soluzioni che comportino il superamento degli ostacoli, tecnici e politici, alla chiusura del ciclo dei rifiuti senza ulteriori ricadute su Santo Stefano.


Paola Lazzoni
Consigliere Comunale Gruppo Misto Santo Stefano di Magra

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Canaletto, quartiere popolato, è tuttora escluso dalla riapertura degli uffici postali, per un piano che appare noto solo alla Direzione generale delle Poste italiane. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Il turismo che non si arrende

Sabato, 11 Luglio 2020 16:30 cronaca-framura
di Cecilia Castellini- Ecco come Framura sta affrontando la stagione 2020 Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa