Senato: più voti Bersani, più seggi Berlusconi

Per la vigente legge elettorale, non sono i voti a livello nazionale che determinano i seggi, bensì il "peso" delle regioni. Quindi, pur avendo più voti in generale, al Senato il centrosinistra potrebbe pagare caro le sconfitte in regioni chiave come la Lombardia.

Lunedì, 25 Febbraio 2013 19:22

Al Senato (dati Ministero ore 19.23) la coalizione di Bersani è avanti con il 32,41%, Berlusconi al 29,83% e Mov 5 Stelle con un ottimo 24%; 42mila sezioni scrutinate su 60mila. Pur avendo meno voti in generale, il centrodestra dovrebbe spuntarla in diverse regioni chiave come Lombardia, Veneto e Sicilia, feudi decisivi, come accennato, per governare il Parlamento, veri assi piglia tutto. Grillo vola, Berlusconi e i suoi vivi e vegeti, il centrosinistra vicino a una mezza sconfitta (visti i presupposti) o a una vittoria terribilmente mutilata.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Accuse al vetriolo tra maggioranza e opposizione. Dopo cinque ore votata all'unanimità la mozione urgente del centrodestra per ribadire il no al carbone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Prima di tutto è necessario prestare la massima attenzione agli sbalzi di temperatura troppo elevati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa