Morvillo (Idv): "Dietro obiezione di coscienza non soltanto motivazioni morali"

Il Coordinamento IDV delle Donne per la regione Liguria aderisce alla campagna per la regolamentazione dell'obiezione di coscienza relativa all'applicazione della legge 194/78.

Mercoledì, 06 Giugno 2012 12:02

Partendo dal presupposto che l'aborto rappresenti uno strumento di libero arbitrio per tutti è innegabile che la legge 194 sia una grande conquista sul fronte della libertà personale di ogni donna.

La questione della massiccia adesione all'obiezione di coscienza da parte del personale medico, limita molto l'esercizio del diritto conquistato con la legge in questione, arrivando a sfiorare il 70%.

Come è noto, a spingere verso questa decisione, non ci sono solo motivazioni morali ma soprattutto incentivi economici e professionali.

L'Italia dei Valori si batte perchè diminuisca il numero degli obiettori.

E' innegabile che ogni donna debba avere il diritto di scegliere riguardo la propria vita e riguardo una circostanza tanto delicata quale una gravidanza indesiderata.

E' necessario, dunque, avere dalla propria parte professionisti sensibili, pronti a dare supporto in una scelta che non è mai indolore.

Il ruolo di un paese moderno è quello di garantire a tutti, indipendentemente dai condizionamenti morali, un'assistenza medica e psicologica adeguata.

Pur salvaguardando il diritto all'obiezione, l'IDV chiede la presenza, in tutte le strutture pubbliche, di personale non obiettore in una percentuale non inferiore al 50%.

In tal modo si garantirebbe la piena applicazione dei principi e delle finalità previste dalla legge.

 

Viviana MORVILLO

Vice Segretario Regionale delle Donne IDV

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia dei Valori

Il candidato consigliere nella lista dell'Italia dei Valori propone il recupero di edifici in disuso ed aree abbandonate da destinare ad associazioni. Leggi tutto
Italia dei Valori
Capolista il Segretario regionale Paolo Carbonaro. Leggi tutto
Italia dei Valori

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa