Scuola di Vela Santa Teresa, Perotto: "Il sindaco non addossi scelte politiche a terzi" In evidenza

Daniele Perotto (Golfo dei Poeti) si fa portavoce di tutta la minoranza presente ieri in consiglio comunale a Lerici.

Martedì, 14 Novembre 2017 13:54


Abbiamo accennato alla questione ieri, quando, ad inizio del consiglio comunale, il consigliere di minoranza Emanuele Fresco aveva sollevato la questione "Scuola Santa Terenza" allargando il ragionamento ad una critica di carattere "democratico": Emanuele Fresco ha chiesto, in quella sede, che venisse spiegato come mai di certi argomenti, importanti per l'intero consiglio comunale, arrivassero notizie solo mezzo stampa o tramite social. Esempio eclatante è, secondo la minoranza, la gestione della Scuola di Vela. Oggi interviene, per chiarire maggiormente il punto di vista dell'opposizione, il consigliere comunale Daniele Perotto: "Sulla questione della scuola di vela, c'è da parte del Sindaco Paoletti una marcia indietro rispetto a quanto deliberato nel precedente consiglio comunale, in quanto si dice oggi che il liquidatore avrebbe valutato di lasciare la concessione ad Amarest fino al 2020 e non fino ad aprile 2018, come comunicato dal sindaco in precedenza.
Quindi due sono le cose possibili, o il comune ha errato la valutazione dell' impegno economico da affrontare, oppure sono state accettate le istanze degli attuali gestori, e quindi questa è una chiara scelta politica di questa amministrazione, che non può però come fin qui troppo spesso utilizzato, addossare scelte politiche a terzi.
Va quindi detto che il tanto criticato bando della precedente amministrazione era corretto, e che bene farebbe il Sindaco ad assumersi la paternità delle proprie scelte".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"I termini del Bando sono stati fissati nell’ordine di 13 giorni e ci pare evidente che, per un incarico così importante e complesso, i tempi messi a disposizione per le… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Serata da incubo per la Fonteviva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa