In gioco solo programmi o anche poltrone? La versione di Forcieri e quella di Manfredini In evidenza

“Significativi vantaggi in termini di consiglieri eletti e incarichi di giunta”: su queste parole presenti nel comunicato emesso ieri dalle liste a sostegno di Forcieri si è scatenato il botta e risposta con Manfredini.

Lunedì, 19 Giugno 2017 11:49

 

La questione è, ovviamente, quella degli apparentamenti, previsti dalla legge elettorale come possibilità per il turno di ballottaggio.

La proposta di questi “significativi vantaggi”, citati nel comunicato delle liste a sostegno di Forcieri,  viene negata dal candidato sindaco del centrosinistra che su Fb parla di “retropensiero ingiusto”.

“Sin da subito sono stato chiaro: niente mercato delle vacche. Niente ricatti e niente promesse per ricoprire incarichi – afferma Manfredini - Leggo che le liste di Forcieri, che comunque si dichiarano come movimento dentro il perimetro del centrosinistra, parlano di 'significativo vantaggio in termini di incarichi di giunta' in caso di apparentamento. Questo è un retropensiero ingiusto, in quanto la discussione ha riguardato decisamente altro. Abbiamo parlato di temi, di proposte programmatiche che si potevano condividere perchè su molti aspetti c'è reale convergenza, ma mai di poltrone”.

“Convergenza” che però non è bastata per un apparentamento: “Il carattere civico del nostro movimento non ci consente di considerare i consensi da noi ricevuti trasferibili da una parte all'altra, né possiamo far pensare, neanche per un attimo, che le nostre posizioni possano essere condizionate dalla possibilità di ricoprire incarichi”, concludono le liste a sostegno di Forcieri che, quindi, non darà alcuna indicazione di voto ai suoi elettori.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Si apre la terza campagna di scavi dell'Università di Pisa nel sito archeologico di Luni e, a breve, partirà la collaborazione tra il Cardarelli e il… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Gabriele Cocchi – Avvicendamento al comando della Prima Divisione Navale. La cerimonia stamattina nella base navale, a bordo del cacciatorpediniere Caio Duilio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa