Incendio nella Tenuta di Marinella, PCI: "Non si può parlare di casualità" In evidenza

Il Partito Comunista esprime solidarietà ai lavoratori e chiede sia fatta piena luce sull'accaduto.

Giovedì, 15 Giugno 2017 20:01

"Ciò che è accaduto alla tenuta di Marinella aggrava ancora di più una situazione già disperata. L'incendio divampato nelle stalle della fattoria che ha provocato la morte di molti capi di bestiame è il secondo in poco meno di un anno. Risulta molto strano, nella precarietà in cui imperversa la tenuta, il verificarsi di due episodi così gravi in un periodo di tempo così breve. Altrettanto strana è la tempistica con cui si ripetono; quando pare infatti aprirsi qualche spiraglio alla trattativa, improvvisamente un incendio provoca ingenti danni riducendo ai minimi termini le speranze di salvataggio di questa azienda simbolo del nostro territorio. Parlare di casualità vorrebbe dire prendere ulteriormente in giro i lavoratori che hanno dimostrato in questi mesi tutto il loro attaccamento all'azienda e hanno, in ultimo, messo a repentaglio le proprie vite per salvare gli animali imprigionati. L'augurio è che amministrazione e magistratura si adoperino per trovare, nel minor tempo possibile, i responsabili di questa nefasta vicenda. Il Partito Comunista Italiano di Sarzana e Val di Magra è, ancora una volta, al fianco dei lavoratori ai quali esprime la massima solidarietà".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Comunista Italiano

Il Partito Comunista Italiano ritiene l'Isee uno strumento fondamentale di equità sociale. Leggi tutto
Partito Comunista Italiano
Fa parte del gruppo di dirigenti nazionali del Partito Comunista Italiano invitati dal Partito Comunista della Federazione Russa. Leggi tutto
Partito Comunista Italiano

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa