Stampa questa pagina

#Amministrative2017 - Ecco la Giunta di Luni, in caso di vittoria di Ortonovo in Movimento In evidenza

di Alessio Boi - Il candidato sindaco Andrea Fantini, in Piazza della Repubblica a Luni Mare, ha presentato quella che sarà la sua Giunta in caso di vittoria l'11 giugno. Presenti gli Onorevoli Paglia (Sinistra Italiana) e Artini (Alternativa Libera) e il Conisgliere Regionale Francesco Battistini.

Mercoledì, 07 Giugno 2017 11:50

Ancora una volta Andrea Fantini inizia il discorso ricordando i punti cardine della sua lista civica, dichiarando che sono i valori sui quali, lui e il suo gruppo, hanno lavorato in vista delle amministrative 2017 e sui quali lavoreranno se i cittadini decideranno che dovrà essere "Ortonovo in Movimento" a guidare Luni per i prossimi cinque anni. Dopo aver ribadito i principi di rispetto dell'ambiente, sviluppo, trasparenza, equità e partecipazione, il candidato passa la parola a Massimo Artini, Deputato di Alternativa Libera, anch'egli in Piazza della Repubblica per sostenerlo, assieme a Giovanni Paglia, Deputato di Sinistra Italiana e Francesco Battistini, Consigliere Regionale Rete a Sinistra/LiberaMENTE Liguria.

"La volontà di riprendersi il territorio è il punto fondamentale di partenza per il paese- dichiara Artini, e aggiunge- il comune è la base per il cambiamento dell'Italia, chi l'ha dimostrato è stato prima deriso e poi espulso. Il Movimento 5 Stelle, quando nacque nel 2009, aveva un obiettivo: riavvicinare la gente alle istituzioni, non diventare una squadra che difende se stessa", conclude poi l'intervento dichiarando che condivide i punti fondamentali della lista e facendo i propri auguri a tutti i suoi componenti.

A questo punto Fantini introduce Giovanni Paglia spiegando che Sinistra Italiana è una forza politica con la quale condivide diversi ideali e principi, specificando che hanno deciso di "percorrere la loro strada insieme" dopo essersi confrontati per molto tempo.
"Si è trovata la possibilità anche qui a Luni di mettere insieme percorsi che nascono come diversi, ma che hanno in fondo la stessa matrice, ovvero che questo paese venga cambiato nel profondo e che questo possa essere fatto solamente attraverso gli strumenti della partecipazione, della democrazia e della capacità di rivolgersi a chi è più debole", con queste parole Paglia conferma quanto detto dal candidato Sindaco e approfondisce poi i concetti di disuguaglianza, con un focus particolare sul recente caso Ilva.

Battistini conclude la serie di interventi con un ringraziamento a tutti i consiglieri per l'impegno messo in questa campagna elettorale e si rivolge a loro aggiungendo che si potrà iniziare a cambiare il paese anche all'opposizione.

Dopo l'ultimo intervento, Fantini presenta la lista degli Assessori partendo da Marco Corsi, che svolgerà il ruolo di Vicesindaco, passando poi a Piero Donati che, data la sua esperienza in ambito culturale, sarà la persona più adatta per il ruolo di Assessore alla Cultura, Riccardo Catalani si occuperà di Urbanistica e Lavori Pubblici, infine Sonia Parodi si dedicherà al bilancio. Questa la Giunta in caso di vittoria di Ortonovo in Movimento.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Dalla privacy che impedisce ai medici di sapere chi tra i loro pazienti è vaccinato e chi no, ai timori di dover diventare essi stessi burocrati… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa