IDV, approvato OdG Sen. Carlino su divario retributivo tra sessi

E' di pochi giorni fa l'approvazione dell' ordine del giorno a prima firma Giuliana Carlino , Senatrice IDV , in cui il Governo si impegna a superare entro il 2016 (data stabilita dalla Commissione Europea) il divario retributivo di genere.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 11:19

Con la sua approvazione il Governo si impegna a "definire e programmare, d'intesa e in stretta collaborazione con le parti sociali, entro un anno dalla data di approvazione del disegno di legge in esame, misure concrete volte a conseguire entro il 31 dicembre 2016 il definitivo superamento per ciascun settore lavorativo del divario retributivo tra uomini e donne".

Il divario retributivo tra i sessi – definito come la differenza media nella retribuzione oraria lorda fra donne e uomini sull'insieme dell'economia – è ancora molto elevato, con notevoli disparità fra paesi e settori d'attività.

Il fenomeno rispecchia le difficoltà che incontrano le lavoratrici a conciliare lavoro e vita privata: molte donne si vedono infatti costrette a prendere congedi di maternità o a lavorare part-time;

sono le donne infatti a reggere il carico maggiore nella rete d'aiuto familiare coprendo i due terzi delle ore dedicate alle attività di cura, in un ruolo fondamentale per l'economia e la società;

rispetto alle lavoratrici degli altri Paesi dell'Unione Europea, per le italiane le condizioni di lavoro sono meno favorevoli sia per la qualità dell'attività, sia per il salario medio (inferiore del 20 per cento, in media, rispetto agli uomini), sia per la possibilità di coniugare i tempi di vita con quelli di lavoro.

E' questo uno dei motivi che ha spinto la Sen. Giuliana Carlino , come portavoce istituzionale dell'Italia Dei Valori - vista la ricerca dell' associazione francese Choisir la Cause des Femmes che ha analizzato le legislazioni di genere dei 27 Paesi dell'Unione Europea scegliendo poi 14 provvedimenti di eccellenza nei cinque ambiti della vita di una donna: PROCREAZIONE, LAVORO, FAMIGLIA, RAPPRESENTANZA POLITICA, VIOLENZA - ad impegnarsi a promuovere, in tutte le sedi e in tutti i territori, la ricerca dell'associazione francese per poi arrivare ad una petizione da presentare al Parlamento Europeo con lo scopo di arrivare all'estensione a tutte le donne d'Europa delle tutele e diritti già conquistati in alcuni Paesi, ma non ancora recepiti in altri.

Laura Buscema

Coordinatrice Provinciale Idv - donne

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia dei Valori

Il candidato consigliere nella lista dell'Italia dei Valori propone il recupero di edifici in disuso ed aree abbandonate da destinare ad associazioni. Leggi tutto
Italia dei Valori
Capolista il Segretario regionale Paolo Carbonaro. Leggi tutto
Italia dei Valori

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa