"Cambiare si può!": anche alla Spezia il comitato per un alternativa alle elezioni 2013

Anche alla Spezia si è costituito il Comitato "Cambiare si può! Noi ci siamo", un'iniziativa finalizzata ad "una presenza alternativa alle elezioni politiche 2013", legata all'appello diffuso attraverso il sito Internet www.cambiaresipuo.net e promosso da circa 70 esponenti di spicco del mondo del lavoro,

Mercoledì, 12 Dicembre 2012 09:17

dell'istruzione, del volontariato, della cultura, dello spettacolo e dello sport per dar vita ad una lista elettorale in vista delle prossime elezioni legislative.

 

Tale progetto punta ad unire un variegato arco di persone provenienti da forze politico-sociali e movimenti che non si ritrovano nelle politiche di austerità del governo Monti e dei partiti che in quest'ultimo anno l'hanno sostenuto. Unire, quindi, chi crede che le politiche economiche e sociali messe in atto in questi ultimi anni e volute dall'Europa non risolvano bensì aggravino la crisi.

"Crediamo che il PD e i suoi alleati - affermano dal Comitato - abbiano abbracciato questa linea senza mettere in discussione misure inique quali patto fiscale, pareggio di bilancio, riforma delle pensioni, riduzione delle tutele del lavoro e sostegno alle grandi opere. E che il Movimento 5 Stelle non garantisca risposte sufficienti sui temi della democrazia e dell'uscita dalla crisi". "Riteniamo inoltre che non sia sufficiente cavalcare la protesta ma che servano risposte radicalmente alternative alle misure messe in atto".

L'appello, che attualmente ha raccolto oltre 8000 adesioni, è stato lanciato il 1° dicembre e –secondo i suoi sostenitori – "costituisce un'esperienza politica nuova, non la somma di ceti politici e di esperienze fallite ma un'iniziativa che porti alla costituzione di un polo alternativo agli attuali schieramenti, che aggreghi lavoratori e lavoratrici, precari, disoccupati, insegnanti, intellettuali, pensionati, migranti, in un progetto di rinnovamento delle modalità di rappresentanza".

Alla Spezia il Comitato "Cambiare si può" debutterà venerdì 14 dicembre con un'assemblea pubblica alle ore 21 alla Sala Caran,in via Genova 1.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Canaletto, quartiere popolato, è tuttora escluso dalla riapertura degli uffici postali, per un piano che appare noto solo alla Direzione generale delle Poste italiane. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Il turismo che non si arrende

Sabato, 11 Luglio 2020 16:30 cronaca-framura
di Cecilia Castellini- Ecco come Framura sta affrontando la stagione 2020 Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa