La commissione di garanzia rinvia il Congresso comunale di Santo Stefano, Paola Lazzoni: "Concentrazione sulle primarie, il congresso si farà dopo, rispettando le regole" In evidenza

Riceviamo e pubblichiamo il commento di Paola Lazzoni in merito alla decisione della Commissione di Garanzia del Partito Democratico che ha stabilito "l'inesistenza e l'illegittimità" della convocazione del Congresso Comunale di Santo Stefano Magra.

Domenica, 03 Aprile 2016 12:38

"Nella mattinata di Domenica 3 Aprile, con i crismi dell'urgenza, l'ultimo verdetto sulla convocazione del Congresso Comunale di Santo Stefano di Magra è spettato alla Commissione di Garanzia del Partito Democratico della Spezia la quale ha statuito l'INESISTENZA e l'INEFFICACIA dell'atto di convocazione del Congresso Comunale di Santo Stefano di Magra.

Infatti, in barba alle precedenti pronunce della medesima Commissione spezzina, che aveva dichiarato illegittima la convocazione del congresso, e di quella Regionale che aveva statuito che avrebbe dovuto essere indetto dal Segretario Provinciale o a chi ne fa le veci, nella giornata di ieri, Federica Pecunia, una dei due candidati alla Segreteria Provinciale, aveva assunto su di sé l'onere di convalidare la convocazione, senza specificare in virtù di quale ruolo.
Federica Pecunia, infatti, ha dismesso il ruolo di Coordinatore Provinciale al momento della sua candidatura a Segretario e, pertanto, difficilmente sostenibile che potesse convocare un congresso secondo le modalità statuite all'art. 4.3 dello Statuto Regionale (richiamate dalla pronuncia genovese) per il quale tale facoltà, in caso di dimissione e/o necessità legate al venir meno del Segretario comunale, spetta al Segretario Provinciale o a chi ne fa le veci.


Pertanto, con le dimissioni di Francesco Colombo, il circolo di Santo Stefano di Magra è sfornito di Segretario Comunale da eleggersi a data da destinarsi.
La vicenda ha assunto toni decisamente pesanti e certamente non passa inosservata agli iscritti del PD di Santo Stefano di Magra in un momento tanto delicato per la vita del paese quale è quello delle Primarie in corso e che si svolgeranno tra una settimana.
I sostenitori della competitor Nicla Messora hanno pensato bene di imporre, a tutti i costi, le loro regole, disconoscendo le vere regole: quelle della democrazia e della legalità.


Adesso, concentrazione sulle Primarie del 10 Aprile; il Congresso Comunale si farà dopo, in un clima più sereno, in maniera regolamentata e, soprattutto, con il contorno di un vero dibattito programmatico sul ruolo del Partito e sulle linee politiche che gli iscritti vorranno conferire al nuovo Segretario".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In Liguria in totale soltanto 3 pazienti si trovano in terapia intensiva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'intervento del coordinatore provinciale dei Cobas Luca Simoni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa