Associazione Da Porta Nord alla Brina: "Su logistica e trasporti serve più sinergia tra Liguria e Toscana e santo Stefano è terra di confine" In evidenza

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell'associazione Da Porta Nord alla Brina relativa al confronto - dibattito che si è svolto ieri sera su viabilità e logistica.

Martedì, 23 Febbraio 2016 15:16

"La politica muore laddove non ascolta i territori e persevera arroccata su visioni talvolta scollegate dalle istanze promosse dai cittadini. L'Associazione Da Porta Nord alla Brina intende proseguire nel suo cammino di ascolto e di partecipazione sulle idee e lo ha fatto anche in occasione dell'iniziativa sulla viabilità locale che si è tenuta ieri sera presso il Ristorante Il Contado, in occasione della quale si sono seduti ad un tavolo i rappresentanti delle due Regioni limitrofe, Liguria e Toscana, oltre all'Ingegner Vetrala per il Sistema Portuale Spezzino che, pur nella diversità di pensiero politico, hanno saputo mostrare un atteggiamento di ascolto e di disponibilità ad un dialogo trasversale ma corretto.


Costa e Bugliani hanno rispettivamente mostrato di cogliere l'occasione per condividere la necessità di una sinergia tra Regioni, accogliendo con favore l'idea, sorta dal dibattito, di costituire un tavolo permanente di collaborazione in merito ai problemi legati alla viabilità locale; ciò nei limiti in cui il ruolo e le competenze consenta loro.
Santo Stefano di Magra è una terra di confine e come tale va gestita in un contesto interregionale ove la pianificazione delle infrastrutture, in teoria, avrebbe dovuto e dovrebbe precedere l'urbanizzazione.


In questo contesto, è emersa la richiesta di rinvenire soluzioni che bypassino la Statale della Cisa permettendo alla Lunigiana ed alla Val di Vara di raggiungere lo spezzino e la Val di Magra senza attraversare il centro abitato di Santo Stefano paese e di Ponzano Magra; in quest'ottica, il dibattito ha dato priorità alla ristrutturazione della Ripa ed a soluzioni che creino collegamenti diretti dal ponte di Caprigliola a Sarzana; ciò senza escludere la strategicità del ponte di collegamento Ceparana-Santo Stefano, anche se ritenuto non prioritario se misurato con nodi ancora irrisolti e sacrificanti per la vallata.


Infine, l'importanza del ruolo dell'azione programmatica dell'Autorità di Sistema Portuale Spezzino sul piano del riordino razionale delle infrastrutture, necessariamente votate all'accorciamento delle distanze interregionali.


Da sottolinearsi l'assenza assoluta dei rappresentanti dell'istituzione comunale ed, in particolare, dell'assessore alla viabilità Zangani che, nell'esercizio delle sue funzioni, più di altri, bene avrebbe fatto a portare il proprio contributo e le idee dell'Amministrazione su temi tanto importanti per la vivibilità del paese.


L'Associazione Da Porta Nord alla Brina prosegue la campagna di ascolto e di dibattito ricordando che è ancora in corso l'indagine conoscitiva promossa con le "Primarie delle Idee" sul territorio e dando appuntamento ai cittadini di Belaso e di Ponzano Superiore per il giorno 27 Febbraio".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- I controlli praticamente giornalieri fatti su tutti i tesserati permettono di tenere monitorati i casi di positività, ma è ovvio che questo campionato sarà fortemente condizionato dai… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa