Ambientalizzazione della Cava della Brina, Ponzanelli (Per Santo Stefano Magra): "Le troppe dimenticanze del Sindaco Mazzanti sull'operatività della Commissione di Controllo" In evidenza

Riceviamo e pubblichiamo la contro-replica di Francesco Ponzanelli al sindaco di Santo Stefano Magra Juri Mazzanti in merito all'ambientalizzazione della cava della Brina. Prima le dimissioni di Ponzanelli, che lamentava scarsa trasparenza nelle procedure (potete leggere le sue parole cliccando qui), poi la risposta del primo cittadino con la richiesta di revoca delle stesse e la difesa del modus operandi (cliccate qui per leggere l'articolo), ora la nuova replica di Ponzanelli che ribadisce la necessità di maggiore chiarezza. Ecco le sue parole.

Lunedì, 15 Febbraio 2016 12:13
"Ancora una volta il Sindaco Mazzanti non riesce ad avere un confronto serio e costruttivo con l'opposizione, come accade oramai da 5 anni, quindi occorrerà, ancora una volta, che gli ricordi come in realtà sono andate le cose.


1) Non ho mai ricevuto nè da lui, nè dall'Assessore all'Ambiente, Zangani, nè dal Responsabile del Settore Ambiente, Arch. Ricco, alcuna informazione riguardate le richieste che io ho formulato all'Ufficio Ambiente del Comune, richieste inerenti l'ambientalizzazzione della Cava della Brina. Non solo, dovevo avere risposta alle mie richieste in giornata, e nemmeno il giorno dopo alcun rappresentante dell'Amministrazione Comunale mi ha telefonato o cercato per rispondere alle mie richieste.
Solo il Sindaco, venendo nel mio ufficio, due giorni dopo mi ha spiegato che alcune procedure avevano un iter diverso e che però andavo bene così senza fornirmi alcuna copia dei documenti da me richiesti. Ha accampato una serie di scuse e nulla ha fatto, negli atti, per attivare quel minimo di trasparenza, che da lui mi sarei aspettato. Quindi nessuna copia dei registri da me richiesti e nessun funzionario comunale incaricato di affiancare, nei controlli, "il sorvegliante", che ricordo è lo stesso che porta il materiale in discarica. La sua volontà di trasparenza è ben sotto lo zero, prove alla mano.


2) Ho chiesto di visionare i registri di carico e scarico o di averne una fotocopia il giovedì mattina. Nessuno ha risposto a questa mia richiesta in alcun modo ed il Sindaco si è presentato nel mio ufficio, sabato mattina, senza alcuna documentazione ed accampando una richiesta molto forte: il ritiro delle mie dimissioni. Forse l'unica cosa che veramente gli interessava: avere qualcuno serio dell'opposizione accanto, su una vicenda molto delicata.


3) Sono stato definito dal Sindaco Mazzanti, "rappresentante della destra santostefanese". Se egli avesse un minimo senso delle istituzioni, potrebbe ricordare che il Presidente di una Commissione di Controllo ha funzioni di garanzia e la mia persona è stata votata in Consiglio Comunale all'unanimità. Sempre per questo ho richiesto di poter avere all'interno della Commissione di Controllo esperti a livello giuridico ed ambientale, prima che iniziasse lo scarico del materiale e proprio perché la Commissione non fosse solo "politica".


Per dimostrare la mia continuità operativa in difesa dell'ambiente e della salute dei cittadini ho presentato un'interrogazione urgente chiedendo spiegazioni e documenti sullo scarico del materiale nella Cava, atti che ad oggi nessuno dell'Amministrazione e degli uffici comunali si è mai preoccupato di fornirmi.

 

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- I controlli praticamente giornalieri fatti su tutti i tesserati permettono di tenere monitorati i casi di positività, ma è ovvio che questo campionato sarà fortemente condizionato dai… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa