Fioravanti (Lega Nord): "L'esercizio commerciale aperto nel palazzo vicino al Centro La Fabbrica ha tutte le autorizzazioni necessarie?" In evidenza

"All'inizio della settimana ho presentato un'interrogazione mediante la quale ho chiesto all'Assessore Comunale competente se l'attività commerciale, di recente apertura, nel palazzo, ex albergo, presso il Centro Commerciale "La Fabbrica", presenti i requisiti previsti per esercitare e rispetti sia le normative di settore sia, più in generale, la legge italiana": a dichiararlo è il Consigliere Comunale di Santo Stefano di Magra, Giacomo Fioravanti che annuncia così l'interrogazione comunale.

Venerdì, 15 Gennaio 2016 17:14

 

"La legge italiana – afferma l'esponente locale del Carroccio – prevede che, per i negozi di 150 metri quadrati ed esercitanti l'attività nei Comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti, occorra l'autorizzazione alla vendita da parte dell'Amministrazione stessa.
Inoltre sono necessari il benestare dell'Autorità Sanitaria (i locali dove si esercita l'attività devono rispondere ai requisiti igienico – sanitari stabiliti dall'ASL) e l'adempimento di precisi obblighi amministrativo – contabili; per la vendita di prodotti alimentari, occorre, come condizione ulteriore, aver frequentato un corso specifico (SAB).
Tutti questi accorgimenti sono presenti nello store "Shun Fa" di Santo Stefano Magra? Considerate le precarie condizioni dei lavoratori degli esercizi circostanti, ha senso consentire l'apertura di un'attività nella quale, sino a prova contraria, non è stata prevista l'assunzione di lavoratori italiani?".

"Mi è stato anche segnalato – continua il giovane Consigliere – che il negozio cinese è rimasto aperto a Natale, il giorno di Santo Stefano e pure a Capodanno; secondo me, queste situazioni non tutelano i lavoratori del settore, i quali hanno diritto a pause e a giornate di riposo.
Sono queste le risposte che la Giunta Comunale riesce a fornire a quei lavoratori che si trovano in condizioni di difficoltà?".

"Il mio auspicio – conclude Giacomo Fioravanti – è che vengano fornite delle risposte adeguate e, vista la situazione, necessarie, oltretutto richieste anche da numerosi cittadini; l'Amministrazione Comunale non può e non deve trascurare una questione fondamentale come quella trattata nell'interrogazione presentata".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Consigli utili per scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il presidio in piazza Europa si trasforma in un corteo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa