S. Stefano, Messora: “Polemica scomposta da parte della Lazzoni e di Da Porta Nord alla Brina” In evidenza

Il Vicesindaco di Santo Stefano di Magra, Nicla Messora, interviene in merito alle affermazioni pubblicate dall'Associazione Da Porta Nord alla Brina. 

Venerdì, 11 Settembre 2015 15:19

"Di fronte alle scelte e alle critiche è sempre più serio metterci la faccia e non nascondersi con commenti dietro a qualche "post" o gruppo fb. Intervengo dunque circa la scomposta polemica e le affermazioni dell'Associazione che ha chiaramente riferimento politico, e che nulla ha a che fare con il PD, nell'ex assessore Paola Lazzoni.

Anzitutto la ristrutturazione e adeguamento sismico del Palazzo Comunale non è una giustificazione ma una scelta necessaria e imprescindibile per la sicurezza che, peraltro, l'ex assessore ha sottoscritto quando è stata inserita nel piano delle opere. Certo questa amministrazione avrebbe potuto "passare la palla" ma questo non è mai stato il nostro stile. Resta un mistero come Lazzoni avrebbe pensato di portarlo a compimento in tutte le sue inevitabili ricadute.

Parlare di soppressione di servizi e di scelte lontane dai bisogni dei cittadini da il senso della scarsa attenzione, conoscenza e interesse a guardare le cose nel merito. Certo si tratta di un'operazione complessa che va veicolata bene dal punto di vista comunicativo e informativo, ma ad oggi: l'ufficio pubblica istruzione resta aperto dal lunedì al sabato ed è stato collocato con una coerenza di servizi e centralità; il palazzo di Piazza della Pace aveva bisogno di un radicale intervento di risistemazione (forse qualcuno lo ha frequentato poco), di un bagno disabili (tanto strumentalizzato) e oggi ha comunque un servizio in più quale la sala multimediale; lo spostamento della polizia municipale, anche questo avvalorato dall'ex assessore, voleva rispondere anche ad una necessità di presidio in un'area critica e questo sta avendo buoni risultati; ogni spostamento è stato pensato al netto degli arredi esistenti, fatta eccezione per il precedente.

Anche la Biblioteca viene implementata di servizi tra cui il sostegno al recupero compiti per le elementari gratuito. Dichiarare di amare tanto il Centro Storico e soprassedere sulla portata della collocazione lì di uffici strategici (non della giunta come affermato in passato) e delle opere attuate denota poca onestà intellettuale. Che ne sarà del Palazzo Comunale tra un anno e mezzo/due, concluso l'intervento di adeguamento sismico? Lo deciderà ampiamente la prossima amministrazione come è giusto che sia e intelligentemente, facendo tesoro dell'esperienza fatta nel frattempo.

Veniamo alla bonifica: L'amministrazione comunale ha fatto tutto quello che era nelle sue responsabilità da quando è iniziata la procedura nel 2007 (anche qui rimane un mistero il pensiero della Lazzoni diventata poi assessore all'urbanistica nel 2011), ma ha anche ottenuto importanti risultati a beneficio della comunità in virtù del progetto di recupero della Vaccari. L'area in comodato al Comune è stata completamente bonificata a spese e cura del privato e la presenza della proprietà pubblica può evitare che in quell'area si insedino strani progetti, magari speculativi. Cosa avesse in mente in tal senso, come avrebbe urbanizzato tale area, quali rapporti avrebbe o ha intrapreso l'ex assessore sarebbe interessante chiarirlo meglio! Chi e come eseguirà la bonifica farà parte, anche questo, del futuro e di una visione progettuale oltre che dei risvolti giuridici a venire. 

Amministrare è cosa assai seria, così come la politica. Cercare di buttare fumo per confondere tutto e mettere in ombra la mole di interventi che si stanno attuando è un atteggiamento a cui dovremmo abituarci e che comunque ci darà l'occasione per dimostrare lo spessore dell'azione amministrativa messa in campo". (11 settembre)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Prosegue il botta risposta tra il presidente della Provincia e la consigliera Nobili. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

82enne disperso a Varese Ligure

Martedì, 07 Luglio 2020 18:57 cronaca-val-di-vara
Di lui non si hanno notizie da ieri pomeriggio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa