Udc e Autorità Portuale si confrontano su porto e relativi problemi di lavoro e ambiente In evidenza

Proseguono i contatti fra le Strutture industriali e gli Enti con l'UDC per ricercare soluzioni e proposte sugli argomenti più importanti dell'attuale momento e quindi sul territorio, il lavoro e l'ambiente.

Giovedì, 20 Settembre 2012 07:45

Presso la sede dell'Autorità Portuale della Spezia il Presidente Lorenzo Forcieri, Maurizio Pozella e Davide Santini hanno incontrato il segretario provinciale dell'UDC Ivano Dardengo e il Responsabile Industria e Territorio del Partito. L'incontro si è svolto in modo collaborativo attraverso una presentazione, da parte del Presidente Forcieri e degli altri dirigenti presenti, completa e dettagliata dello stato, delle azioni in corso e delle prospettive del mondo portuale spezzino. In particolare fra i vari temi sono apparsi rilevanti la necessità di competitività del sistema e le prospettive di lavoro con particolare attenzione alla saturazione delle aree e conseguente necessità di sviluppo del Piano Regolatore. Sono stati evidenziati gli investimenti per consentire i trasferimenti della nautica al molo Pagliari ed è stato illustrato il progetto preliminare della fascia di rispetto che minimizza l'impatto ambientale delle opere e integra barriere intelligenti.

E' stato inoltre affrontato il tema della concorrenza fra porti convenendo sulla necessità di realizzare le condizioni necessarie ad assicurare la maggiore competitività dello scalo spezzino e, complessivamente della portualità ligure.

Infine sono state affrontate le problematiche delle tempistiche, infatti l'Operatore che investe ha necessità di eseguire le opere in tempi ragionevoli per consentire la compatibilità economica del processo ed allo stesso tempo gli investimenti privati divengono garanzia di stabilità della presenza.

Sono seguite considerazioni di tipo prevalentemente politiche in cui i rappresentanti UDC hanno approfondito alcuni dettagli esecutivi, verificato la trasparenza dei processi ed alcune positive implicazioni delle opere programmate. In generale è stato apprezzato il modo e l'imprenditorialità nel procedere a valorizzare un importante asset della Provincia soprattutto per gli sviluppi occupazionali e nella visione propria di aver affrontato le problematiche del territorio.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Da venerdì 4 a domenica 6 dicembre appuntamento alle 21 su Facebook. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Molte persone contagiate preferiscono non rendere pubblica la propria condizione, isolandosi e troncando per un periodo ogni relazione sociale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa