Degrado Cadimare, Buschini (F.Italia): "Servono soluzioni, non palliativi" In evidenza

Le innumerevoli denunce non hanno mutato lo scenario Cadamoto. Tre piazze di Cadimare su quattro sono oggetto di polemica a causa della loro precaria stabilità. 

Lunedì, 09 Febbraio 2015 09:40
Spiega il Coord.Reg.Club di F.Italia, Michael Buschini: "La piazza dei Giochi a lato di via della marina, la piazza adibita a pista da ballo durante il periodo estivo e la piazza dei pescatori sono oggetto da tempo di diverse discussioni vista la pavimentazione dissestata. Le associazioni tutte e i cittadini hanno più volte segnalato la situazione ma nulla è stato ancora conseguito se non semplici palliativi. Riguardo alla prima piazza le radici dei pini marittimi hanno da tempo sollevato la pavimentazione che ha causato innumerevoli cadute di cui due denunciate alle forze di pubblica sicurezza; mentre la seconda come la terza ad ogni mareggiata o pioggia intensa diventano mari interni, forse, a causa di lavori non svolti a regola d'arte infatti sono state rifatte da meno di 10 anni. Auguro che si pongano in essere le condizioni per il ripristino delle pavimentazioni tenendo conto che tale luogo è soggetto durante l'estate di molteplici feste rinomate a livello regionale e nazionale."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Forza Italia

Dopo le dimissioni in Giunta in polemica con la gestione dei casi di Coronavirus al Sacro Cuore. Leggi tutto
Forza Italia
Il Responsabile provinciale di Forza Italia replica al PCI sul Giorno del Ricordo e sulle foibe. Leggi tutto
Forza Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa