S. Stefano, Ponzanelli: "Centro storico non può essere sprovvisto di presidio forze dell'ordine"

"Il centro Storico non può rimanere sprovvisto di una sede operativa che riguarda le forze dell'ordine. Chiediamo di fermare ogni spostamento e di rivalutare la nuova sede per la Polizia Municipale, laddove in ipotesi si vorrebbe ricollocare i Carabinieri".

Martedì, 14 Ottobre 2014 09:07

Così Francesco Ponzanelli capogruppo "Per Santo Stefano Magra" va all'attacco dell'amministrazione Mazzanti. "Con una semplice delibera - prosegue - si metterebbe finalmente la polizia Municipale in ambienti idonei per svolgere adeguatamente la sua  attività di prevenzione e di controllo del territorio. Noi come opposizione siamo anche propositivi e non solo su questo tema. Sicuramente paga di più alla maggioranza di giocare alla tre scimmiette. Esortiamo, anzi auguriamo, che le nostre "Teste pensanti", cosi qualcuno si è definito, tornino sulle loro scelte".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Tra i pali gioca Krapikas, maglia da titolare per Vignali e Mora; esordio dal primo minuto per Farias. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Approvato il progetto definitivo dei lavori per partecipare al bando ministeriale e ottenere i contributi statali. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa