Stampa questa pagina

Tea Party, nuovo incontro sabato a Corvara

La rabbia contro sprechi di denaro pubblico sempre più insostenibili e una pressione fiscale sempre più asfissiante sta esasperando i cittadini italiani. Quindi è necessario tagliare gli sprechi e ridurre le troppe tasse che hanno impantanato la nostra povera Italia. Questo è il filo conduttore che ha spinto il Tea Party Italia ad incontrarsi alla Spezia per la seconda volta in un mese. 

Mercoledì, 06 Agosto 2014 13:59
Ci tengono a precisare che il loro movimento non scenderà mai direttamente in politica: per statuto devono fare pressione sui politici di tutti i partiti esistenti e denunciare gli sprechi e le troppe tasse. Proprio in questa ottica, nel precedente meeting spezzino, a luglio, è stato deciso di predisporre dei disegni di legge per la riduzione degli sprechi e delle tasse da consegnare ai parlamentari sia di governo che di opposizione, e questo documento sarà presentato nel corso del meeting, sabato 9 agosto, ore 16 in frazione Corvara. Beverino. Il meeting è aperto a tutti (informazioni sul sito). "Abbiamo istituito una commissione di studio composta dai nostri attivisti" spiega Carlo Rossi, coordinatore per La Spezia e per la Liguria "che ha cominciato ad individuare alcuni degli sprechi più eclatanti da eliminare al più presto, e non ci limiteremo solo a denunciarli ma, per abolirli da subito, abbiamo predisposto una proposta di disegno di legge da consegnare ai parlamentari di governo e opposizione". Al meeting interverranno attivisti del movimento provenienti da tutta Italia. Ma dove può trovare le risorse, un movimento così giovane, per affrontare un progetto così impegnativo? "Oggi siamo già tanti" spiega il portavoce nazionale Giacomo Zucco "e abbiamo al nostro interno persone molto preparate. Chi si vuole unire al nostro impegno può farlo subito e gratuitamente, semplicemente aderendo al nostro gruppo Facebook "Tea Party Italia" e a quello "Tea Party Liguria" e partecipando, sempre gratuitamente, ai nostri meeting". "E' già la terza volta che facciamo una riunione nazionale alla Spezia" prosegue Zucco "non è stato difficile farsi convincere a venire qui, Carlo Rossi ci ha attirato con la bellezza del paesaggio ligure e con la prospettiva di una giornata al mare delle Cinque Terre dopo i lavori del meeting, perché siamo convinti che, per combattere insieme per un'Italia migliore, dobbiamo prima di tutto fare gruppo ed essere veri amici". La tappa successiva sarà a Roma, a settembre, davanti a Montecitorio, per consegnare ai politici, sia di governo che di opposizione, le proposte di legge, e poi non resterà che fare pressione tutti insieme affinché siano recepite e approvate rapidamente.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Tre punti pesantissimi contro una diretta avversaria, al di là del risultato lo Spezia convince nella ripresa per qualità di gioco e carattere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ennesima formazione di emergenza per Thiago Motta. Sotto di un gol dopo il primo tempo, le Aquile rimontano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa