Pennelli (Per Vezzano): "Passare da cultura emergenza a cultura prevenzione"

"Abbiamo ancora negli occhi le immagini tragiche dell'alluvione che ha colpito il comune di Vezzano Ligure e zone limitrofe così come tutto lo spezzino. Una situazione pesante per la provincia, letteralmente in ginocchio a causa delle molte frane ed esondazioni diffuse". A parlare è Maria Giovanna Pennelli, candidata consigliere con la lista Per Vezzano, che sostiene per la carica di sindaco Graziana Bruschetti.

Lunedì, 19 Maggio 2014 09:49
"Sarebbe opportuno iniziare a pensare di passare dalla cultura dell'emergenza alla cultura della prevenzione - prosegue la Pennelli - iniziando ad esempio con un maggior impiego di geologi, in ogni amministrazione comunale, dotati di capacità propositive e conoscenze mirate a soluzioni che potrebbero evitare tragedie, come la morte della collega Maria Teresa MARCOCCI, Vice Sovrintendente della Polizia di Stato, avvenuta l'8 dicembre 2010 sulla strada provinciale della Ripa, nel territorio di Vezzano Ligure, dove, conseguentemente all'ennesima frana, veniva schiacciata da un albero, mentre impegnata nei rilevamenti di un incidente stradale. Questo caso, come tanti altri, pone per l'ennesima volta l'attenzione sul gravissimo problema dell'assetto idrogeologico del nostro territorio martoriato da frane e allagamenti. Ragion per cui si rendono necessari interventi tempestivi finalizzati alla messa in sicurezza di detto territorio, in sinergia con tutti gli enti locali preposti. In parallelo a detti interventi occorre, altresì, stimolare l'azione dei privati onde ovviare alla totale incuria dei fondi agricoli e boschivi che tante erosioni del terreno hanno provocato, in seguito, anche il deflusso indisciplinato di piogge torrenziali. La messa in sicurezza del territorio sotto l'aspetto idro-geologico dovrà essere associata alla salvaguardia della proprietà privata e della incolumità degli abitanti, sempre più soggetti a furti e violenze anche all'interno delle proprie abitazioni. Salvaguardare il territorio, le vite dei lavoratori e dei cittadini è insindacabile compito di tutti gli enti quindi c'è una grande cosa da fare nel territorio e si chiama "messa in sicurezza". Garantire la sicurezza dei cittadini del territorio di Vezzano Ligure con il contrasto di tutti i fenomeni difficili da osteggiare senza un maggiore contributo delle Forze dell'Ordine. A tal riguardo, la Pubblica Amministrazione dovrà proporsi come referente di tutte le istanze provenienti dai cittadini del territorio del Comune di Vezzano, in modo da sollecitare interventi coordinati fra le preposte e competenti Forze dell'Ordine, ivi compresa la Polizia Municipale locale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Lo sport dell'alpinismo lento

Lunedì, 24 Febbraio 2020 09:18 cronaca
Si afferma negli istituti scolastici con la professionalità dell’atleta olimpionica Alessandra Borio Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Le assenze pesano troppo, Tarros sconfitta

Lunedì, 24 Febbraio 2020 09:13 basket
Indisponibili i due stranieri. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa