Lerici, 9 ore di Consiglio Comunale. Fiore (Golfo dei Poeti): "Salvaguardare territorio evitando contenziosi con privati"

Nove ore di Consiglio Comunale per discutere sul futuro del territorio lericino. Molti i punti all'ordine del giorno: dalla concessione della cittadinanza onoraria ai figli di immigrati nati in Italia, alla fruibilità pubblica del Parco di Maramozza, il recupero delle rete sentieristica, al rilancio della Venere Azzurra, al progetto di campeggio della Caletta, all'ordine pubblico a San Terenzo e alla tanto discussa ZTL.

Martedì, 31 Luglio 2012 16:08

La maggioranza guidata dal Capogruppo Michele Fiore ha lanciato importanti segnali di apertura che hanno permesso il ritiro della mozione presentata dal Consigliere Ratti sul campeggio della Caletta e

la modifica della mozione su Maramozza. "Su questi punti - dichiara Fiore - abbiamo giocato d'anticipo lavorando sui temi che erano presenti nel nostro programma elettorale. Sulla Caletta infatti possiamo anticipare, seppur non in via definitiva, che abbiamo salvaguardato il territorio da un intervento che non condividevamo né politicamente né culturalmente. Un grande risultato ottenuto grazie ad un serio lavoro di mediazione del Vice Sindaco Baudone e della giunta in sede di trattativa, senza tanti proclami pubblici. Di Maramozza ci stiamo occupando e abbiamo l'obiettivo di ridare alla collettività un bene di cui la comunità lericina non ha mai usufruito. Maramozza deve tornare pubblica e vogliamo che ciò avvenga ben consapevoli però delle difficoltà di natura giuridica". Tutta la prima parte del Consiglio è stata dedicata alla discussione della mozione del gruppo "Uniti per Lerici" sulle modifiche alla ZTL.

"Siamo contenti - dice ancora Fiore - che la minoranza abbia ritirato la mozione e apprezzato lo sforzo dell'Amministrazione di mostrare maggiore apertura e elasticità nell'affrontare i problemi. Il Vice Sindaco ha spiegato nel dettaglio il lavoro che sta svolgendo a partire dai report sul traffico veicolare perché su questo tema è strettamente necessario partire da dati concreti e non da semplici

percezioni personali. La crisi ci impone di lavorare in stretta sinergia col tessuto commerciale perché i tempi duri che ci attendono non permetteranno di farci trovare divisi. La ZTL è un principio fondante che allo stato attuale presenta criticità che vogliamo risolvere. L'Assessore Palandri si farà garante dell'avvio di un percorso di confronto e collaborazione tra Amministrazione, cittadini e commercianti. Un obiettivo complicato ma indispensabile per l'interesse di tutti. Siamo certi che troveremo l'equilibrio necessario per garantire le esigenze e i diritti di tutti. Saremo al fianco dei commercianti nell'affrontare la crisi e con loro costruiremo un modello Lerici sostenibile e ricco di servizi. Già entro febbraio presenteremo le prime modifiche al piano attuale".

Un tema invece oggetto di vivace dibattito è stato quello relativo alla Venere Azzurra. "Non potevamo votare la mozione della minoranza - dice il capogruppo della Lista Golfo dei Poeti - pur condividendone in parte lo spirito nella parte in cui indicava la necessità del rilancio della Venere Azzurra, perché troppo specifico e non tutelava l'Ente dal rischio di contenziosi giudiziari. Dal canto nostro abbiamo proposto una mozione di maggioranza che recepisce lo spirito della minoranza e impegna l'Amministrazione a studiare le possibilità di salvaguardare tutto il territorio nelle zone dichiarate edificabili ma non ancora edificate: circa 6 mila metri quadri su cui vogliamo assolutamente salvare il salvabile evitando contenziosi con i privati."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Riceviamo e pubblichiamo dal comitato spontaneo viabilità "Due fiumi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Da venerdì 4 a domenica 6 dicembre appuntamento alle 21 su Facebook. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa