Forza Nuova contro i profughi alla Spezia: "Ogni terra al suo popolo, ogni popolo alla sua terra"

"I paradossi di questa Italia che è tanto buonista da essere razzista nei confronti degli Italiani. Sono arrivati alla Spezia circa una quarantina di clandestini, ripescati forse nel Canale di Sicilia dalla Marina. Avranno: vitto, alloggio, cure, tutto gratis, più la "paghetta," naturalmente tutto a carico del contribuente italiano".

Giovedì, 27 Marzo 2014 15:06
L'affondo arriva da Stefano Paglini, segretario provinciale di Forza Nuova. "La maggior parte sono baldi giovanotti, come al solito, che per impietosire caricano sulle navi qualche bambino, donne e donne incinta (meglio se partorienti). L'accoglienza viene effettuata a tempi da record, inimmaginabili per il "povero italiano". Per loro si mobilitano le massime autorità della provincia con un tempismo degno di ben altre cause; a proposito che fine hanno fatto i centri di prima accoglienza ? Troppo scomodi per i clandestini ; forse nei loro paesi di origine vivevano meglio ed erano più rispettati, perché non ci tornano ? Faremmo anche il sacrificio di pagare loro il biglietto d'aereo di ritorno su comodi voli Alitalia o su confortevoli navi della Costa Crociere, per chi ha paura di volare. Questi soldi il contribuente italiano li pagherebbe volentieri. I clandestini che vengono alla Spezia avranno a disposizione anche tre medici e due infermieri che manco nelle corsie dei nostri ospedali ci sono. Per contro all'ospedale di Sarzana, per esempio, ad un ricoverato, ripeto ricoverato (italiano) per oggettivi e non lievi problemi di salute non viene fatto ( per una settimana) un comunissimo esame perché non c'è il tecnico. Altro esempio la Caserma della Compagnia Carabinieri di Sarzana dovrà chiudere perché fra tagli e riduzioni non può più pagare un affitto troppo oneroso. Non ci meraviglieremmo se, sfrattati i Carabinieri, la stessa Caserma venisse destinata poi ad alloggio per i clandestini ( per questi i soldi si trovano sempre, basta ritoccare le accise sulla benzina). In conclusione temiamo ch gli spezzini e le comunità italiane limitrofe subiranno ulteriori gravi disagi sul piano della sicurezza e della tranquillità sociale. Speriamo di no, ma molti di questi ragazzi clandestini andranno ad ingrossare e la microcriminalità e la mano d'opera in nero che alcuni imprenditori italiani non si vergognano di utilizzare. Se veramente li vogliamo aiutare aiutiamoli a casa loro. Ogni terra al suo popolo ogni popolo alla sua terra".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Forza Nuova

Moretti in passato aveva già ricoperto per FN, il ruolo, per La Spezia stessa, di Segretario Provinciale e poi di Coordinatore Regionale per la Liguria. Leggi tutto
Forza Nuova
"Sono venuti meno i presupposti per restare nella struttura guidata da Roberto Fiore". Leggi tutto
Forza Nuova

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa