Seggi allegri a Sarzana, la denuncia di Delvecchio In evidenza

Dai social network, riportiamo una denuncia di Matteo Delvecchio, democratico sarzanese classe '83, sostenitore di Lunardon.

Lunedì, 17 Febbraio 2014 10:03

"Come molti - scrive - sono stato componente al seggio (Olmo, ndr). Il pomeriggio, la mattina invece ero al congresso ARCI. Arrivo alle 14,30 e mi accorgo subito che a fronte dei 67 votanti (di cui 25 iscritti) ci sono solo 8 euro. Penso: non avranno chiesto i due euro. Noto poi lungo la giornata che vengono a votare persone già segnate all'inizio del registro degli elettori e che quindi vengono risegnate. Inizio a pensare. Sto fermo. Attendo. Rimasti in due (il presidente e io), il presidente prende una scheda, nascostamente la vota e poi distrattamente la mette nell'urna. Gli dico, dopo un po': basta. Arriva un'elettrice: è iscritta, ma il suo nome nell'elenco iscritti e' già firmato. La fa rifirmare sopra. Scopro poi che e' segnata anche nel registro elettori: insomma, è come se avesse votato non due, ma tre volte. Sto bravo. Allo spoglio vince col 90% Alessio Cavarra. Chiedo di verbalizzare queste cose e che altrettanto faccia il presidente, che esprima la sua difesa insomma. Dopo un po', presente un altro componente (allo spoglio eravamo il presidente più due scrutatori, mio padre ha fatto lo scrutatore solo la mattina), il presidente mi supplica di non verbalizzare, riconoscendo dopo un po' che ha scritto i nomi di 40 persone la mattina (quando mio padre si è assentato dal seggio dalle 10,50 alle 11,30: guarda caso sino allora han votato 7 persone, mio padre torna e siamo a più di 50. Questo mi dice alla sera mio padre) pensando non sarebbero venute a votare. Io verbalizzo il tutto (doppi voti, soldi mancanti, firme false, ecc) e decido di assicurarmi che il verbale arrivi in federazione alla commissione di garanzia. Accompagno il presidente visibilmente scosso al Partito a Sarzana e consegnamo il tutto al segretario e al tesoriere, evidenziando io le gravi irregolarità accadute. Il segretario mi SPINGE fuori dalla sala sostenendo che può starci solo il presidente, il tesoriere mi inveisce dicendo che ha perso stima in me e che certe cose (il verbalizzare) non si fanno (IO!!?) intimandomi di non portare il tutto in federazione. Al contrario accompagno il responsabile in federazione per assicurarsi che il verbale sia rivolto alla commissione. Tutto qua. Credo di aver reso il PD (sarzanese) più trasparente. E credo che il seggio vada annullato. Lo stesso presidente mi ha riconosciuto (di fronte all'altro componente del seggio) che ha fatto brogli. Per pressioni ricevute. Io chiaramente non ho contestato le schede (non essendo rappresentante di lista) ma da componente-scrutatore del seggio ho verbalizzato. Spero che questo metodo sia stato usato solo nel seggio dell'Olmo, Sarzana, seggio 52 della Spezia. Mi auguro che il nuovo segretario regionale sia trasparente. Anche su questi metodi".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(3 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il fronte ha già attraversato la zona dell'imperiese e transiterà sul centro-levante nelle prossime ore Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le spezzine cedono solo nel finale. Top scorer delle bianconere è Templari con 14 punti Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa