Caleo: "Ambiente al centro del prossimo programma di governo" In evidenza

"Un buon lavoro in questi mesi è stato fatto, tanto resta ancora da fare. Auspico che il prossimo governo sostenga l'impostazione coraggiosa fino ad ora portata avanti dal ministro Orlando. L'Italia deve puntare con più forza sull'ambiente, sul territorio, sulle energie alternative, sugli stili di vita, sulla mobilità sostenibile, sulle smart city, sulle produzioni di eccellenza del nostro agroalimentare, affinché lo sviluppo sostenibile e la green economy siano il volano per il rilancio del Paese".

Venerdì, 14 Febbraio 2014 16:40

Lo dice il senatore Massimo Caleo, capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente, che sottolinea "come la lotta al dissesto idrogeologico debba diventare la prima opera pubblica per un Paese che ha nel paesaggio e nel territorio i pilastri dell'economia. Non possiamo più farci trovare impreparati di fronte ai cambiamenti climatici in atto. Tutto questo a partire anche dalle proposte presentate dal ministero dell'Ambiente e dal Parlamento, che saranno presso discusse, come i disegni di legge in tema di difesa del suolo".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi- La storia di Massimo Beyerle e di come si è organizzato per smettere di vedere i sacchetti rotti e la spazzatura sparsa in mezzo alla strada. L'uomo:… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Bocciato l’emendamento del gruppo “LeAli” e del M5S. Melley: “Le risorse? Da una spesa inutile come il campo da golf a Pitelli”. Il centrodestra: “Proposta strumentale”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa