Province, il sindacato vede il bicchiere mezzo vuoto In evidenza

LA SPEZIA - "Le norme del Decreto sulla Spending Review accolgono solo in parte le proposte che l'UPI e il sindacati confederali della funzione pubblica hanno proposto nel documento unitario del marzo scorso, ma sono contraddette dallo svuotamento delle funzioni provinciali e dai tagli lineari che già dal 2012 porranno le Province nella condizione di chiudere servizi essenziali per i territori".

Lunedì, 23 Luglio 2012 18:09
Lo affermano congiuntamente i rappresentanti di FP Cgil, Uil FPL e UPI incontratisi oggi.

FP Cgil, Uil FPL e UPI, sottolineano che "l'istituzione delle Città metropolitane e la revisione delle circoscrizioni provinciali per dare alle Province una dimensione territoriale, demografica ed economica adeguata sono un passaggio essenziale per riordinare complessivamente tutta la pubblica amministrazione."

"Ma se si vogliono creare istituzioni di area vasta più autorevoli - sottolineano - occorre ricomprendere tra le funzioni delle Province quelle che incidono profondamente sulla vita delle persone e delle famiglie: l'istruzione superiore con l'edilizia scolastica, la formazione, i servizi per il lavoro."

"Il processo di riordino delle Province - aggiungono - va avviato con modalità e tempi che consentano di coinvolgere i territori e le rappresentanze dei lavoratori, perché siamo consapevoli che esso deve coinvolgere l'amministrazione periferica dello Stato e gli enti strumentali, agenzie, società partecipate e consorzi che svolgono impropriamente le funzioni degli enti locali".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - A Vittorio Baudone è dedicata la gara virtuale organizzata dallo Spezia Marathon DLF. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa