Barli: "I cittadini del levante vogliono chiudere la stagione delle discariche"

"Da troppi anni i cittadini del Levante spezzino e di Pitelli in particolare vivono in una situazione di incertezza sulle reali condizioni dell'ambiente in cui vivono e ben ha fatto il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando a scrivere con solerzia al Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri e al Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto chiedendo che vengano compiuti ulteriori accertamenti di competenza".

Martedì, 11 Febbraio 2014 18:55
L'ex assessore provinciale PD Federico Barli interviene nel dibattito post Presa Diretta. "Certo oggi la politica - commenta - si deve chiedere se non sia opportuno riportare il troppo frettolosamente declassato Sito di Bonifica di Pitelli in ambito nazionale e se non debba essere lo stesso Ministero dell'Ambiente in concerto con gli enti di ricerca preposti a condurre una approfondita indagine epidemiologica come è avvenuto per la Terra dei Fuochi. I cittadini del Levante hanno chiesto da tempo di chiudere la stagione delle discariche e sono fortemente preoccupati per gli appetiti economici del sito di Saturnia trasparenza e partecipazione sono opportuni i cittadini hanno già pagato alla cattiva gestione un prezzo troppo alto".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus: nuovi 57 positivi in Asl5

Mercoledì, 21 Ottobre 2020 19:56 cronaca-la-spezia
Sono saliti a 983 i positivi nello spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Elena Voltolini - All'insegna della continuità di gestione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa