Lettera / Noi, renziani della prima ora, sosteniamo Lunardon

Cara redazione, mancano oramai pochi giorni alle votazioni per il rinnovo della carica di segretario regionale del partito democratico.

Lunedì, 10 Febbraio 2014 12:19

Il 16 febbraio si stabilirà chi sarà a guidare il partito in liguria nei prossimi e delicatissimi anni. L'importanza della contesa, sta nel meccanismo di rappresentanza di cui il nostro paese si sta dotando, a cominciare dalla eliminazione delle provincie e dal nuovo senato che darà spazio e voce alle autonomie locali (regioni e città capoluogo). Noi renziani della prima ora, che con lo stesso spirito critico con il quale abbiamo aderito alla proposta politica per il paese di Matteo Renzi, allo stesso modo e con la stessa apertura mentale aderiamo alle proposte di Giovanni Lunardon, persona capace e per bene, e con un programma che ci convince. Siamo concettualmente contro i provincialismi, nell'era della globalizzazione, parlare di candidato della tua provincia, suona come una semplificazione data per mascherare quelle lacune di un programma che non sa coprire le reali esigenze di una regione, la nostra, che ha un bisogno estremo di valorizzare le sue risorse interne e metterle a sistema. Giovanni Lunardon questo lo ha capito, ha creato un programma su 4 macro punti: lavoro, ambiente, sociale, politica al servizio del cittadino e non viceversa. Il tema dei tagli alla politica, con l'abolizione del listino elenco di persone volute dalle segreterie dei partiti e non votate dai cittadini, il limite dei due mandati, la parificazione degli emolumenti percepiti dal presidente della regione al sindaco della città capoluogo, sono temi che hanno fatto rivoltare la politica conservatrice (di se stessa) prendendo posizione nette contro Giovanni Lunardon. Il lavoro, l'ambiente, il turismo, sono temi legati tra loro, la vocazione della nostra regione al turismo richiede attenzione all'ambiente, gli scempi del territorio che oramai accadono con regolarità, oltre a creare danni di immagine,creano lutti e perdite di beni alla popolazione incolpevole. Questi sono solo alcuni dei temi che Lunardon ha proposto nella suo programma programma di un uomo che conosce la sua regione e come fare per rilanciarla,per cui noi sosteniamo Giovanni Lunardon il segretario per la gente di liguria, per un PD che sia la casa di tutti.

 

Vivere Vezzano (Roberto Fiore, Renato Zerbini, Paola Orsolon)

 

Viva La Spezia Viva (Antonio Parmigiani, Marco Casarino, Andrea Mealli)

 

resp.organizzativo nazionale future-dem Alessandro Biggi

direttivo big bang liguria Michela Dalle Luche

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- I controlli praticamente giornalieri fatti su tutti i tesserati permettono di tenere monitorati i casi di positività, ma è ovvio che questo campionato sarà fortemente condizionato dai… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa