Piazza Verdi, ambientalisti al sindaco: "Lavori non tocchino i pini, pronti a via giudiziaria"

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione inviata da Legambiente e Italia Nostra al Sindaco Federici, al Prefetto, al Direttore Regionale per i beni culturali e paesaggistici, alla Direttrice della Sovrintendenza e alla Procura spezzina, relativa all'approssimarsi dei lavori di Piazza Verdi ai pini e alle loro radici.

Giovedì, 26 Settembre 2013 12:26

I sottoscritti Serena Spinato, nata a Taranto il 23 Febbraio 1950 e residente alla Spezia, in Via Pozzuolo 243,nella qualità di Presidente della Sezione spezzina di Italia Nostra e Stefano Sarti, nato alla Spezia il 20 Agosto 1960 e residente ad Ameglia in Via Maestà 49, nella qualità di Vice Presidente regionale ligure di Legambiente
domiciliati presso Serena Spinato, Via Pozzuolo 243 in La Spezia,
mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PREMESSO
- che in questi giorni continuano i lavori di sistemazione di Piazza Verdi, lato mare
- che, dalle foto in allegato, i suddetti lavori, anche concernenti scavi, si stanno avvicinando in alcuni punti molto vicino al filare di pini, sottoposti a tutela da parte della Sovrintendenza per i Beni Paesaggistici e Culturali della Liguria, in attesa della conclusione della verifica storica aperta dalla Sovrintendenza stessa
- che a seguito della perizia sul filare di pini di Piazza Verdi predisposta dal Comune della Spezia, e realizzata da Prof. Luigi Sani nelle sue note allegate si afferma di non avvicinarsi alla zona dove si possono trovare le radici dei pini stessi
- che con nota del 20/08/2013 (in allegato) la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria, afferma "In particolare, a seguito della relazione tecnica del Dottore Forestale Luigi Sani, incaricato dal Comune della Spezia per la valutazione delle condizioni di stabilità dei pini di Piazza Verdi, si richiedere di predisporre tutte le precauzioni per la difesa delle piante ivi indicate. Si allegano a questa nota le Norme di capitolato per evitare possibili danneggiamenti a modalità di difesa degli alberi del Tecnico Dott. Sani, già in possesso della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria, dove sono individuate le disposizioni da predisporre in salvaguardia delle alberature (All.2.)

 

TUTTO CIò PREMESSO e CONSIDERATO
DIFFIDANO
Il Sindaco del Comune della Spezia di voler predisporre alla ditta appaltatrice dei lavori in corso in Piazza Verdi il divieto di svolgere lavori di scavo in prossimità del filare di pini che non rispettino le prescrizioni della relazione e degli allegati alla perizia del Prof. Luigi Sani
Con richiesta di ricevere riscontro immediato e comunque non oltre il termine di 24 ore ed espressa riserva di procedere in via giudiziaria in caso di mancato positivo riscontro.
Si avverte l'intimato che in caso di mancato spontaneo adempimento nel termine, gli intimanti procederanno senza ulteriore avviso in via giudiziaria onde ottenere la più ampia tutela dei loro diritti e dei diritti della cittadinanza oggetto di violazione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

Legambiente contesta l'opportunità di muovere una cisterna carica dall'Olanda a Spezia. Leggi tutto
Legambiente
"Quello che maggiormente preoccupa è la situazione di rischio che si viene a creare direttamente nel cuore della città." Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa