Vivere Vezzano, Fiore a Brancato: "Lo abbiamo allontanato, noi siamo antifascisti"

Leggo sulle vostre pagine le false affermazioni del sig. Brancato in merito alla sua permanenza all'interno dell'associazione "Vivere Vezzano".

Martedì, 27 Agosto 2013 17:17

In realtà il sig. Brancato è stato allontanato dalla nostra associazione per palesi incomprensioni di carattere politico. Come tutti sanno la nostra è un associazione politico-culturale che ha come ideale lo spirito e le idee del centro sinistra ed i suoi valori fondanti, primo fra tutti l'anti fascismo. Il sig. Brancato, avendo un passato recente di candidato nella lista di destra alle elezioni 2012 "Via la casta", evidentemente fa fatica a levarsi di dosso il suo recente passato di militante di destra, ho creduto coinvolgendolo nelle iniziative del Partito Democratico (pagandogli io la tessera), che questo ragazzo potesse in qualche modo comprendere i valori della sinistra italiana e condividerli, evidentemente mi sono sbagliato e me ne assumo la responsabilità.
Già mesi addietro lo invitai nei suoi post pubblici, ad evitare accenni a revisionismi legati alla storia del fascismo, non perchè un morto ucciso vigliaccamente sia più importante di un altro, ma perchè dietro a questa azioni di revisionismo storico ci sono centinaia di nostalgici pronti a strumentalizzarle. Siccome non è la prima volta che afferma e pubblica pensieri di chiaro indirizzo fascista in qualità di vicepresidente dell'associazione "Vivere Vezzano", è stato allontanato, anche per l'imbarazzo che ha creato a me a tutti gli altri iscritti. Io non avrei voluto tutto questo clamore nonostante le offese del sig. Brancato via sms (che ho conservato a testimonianza della gravità dei messaggi) e nemmeno non so quale ritorsioni potrei fare contro questo signore. Il mio rammarico è di aver creduto in questo giovane, sbagliando.

 

ROBERTO FIORE

PRESIDENTE VIVERE VEZZANO

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Presidente Bardi: “Prima forma di prevenzione”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Parla l'utente del gruppo Facebook che ha scritto il post: "Non l'ho fatto per cattiveria". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa